VALUTAZIONE BIO-AGRONOMICA DI CULTIVAR DI CILIEGIO

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Nell’ambito della frutticoltura siciliana un ritorno d’interesse sta assumendo la coltura del ciliegio, soprattutto in alcune aree interne ove potrebbe rappresentare anche una valida alternativa. Un ruolo determinante per il rinnovamento ha assunto sia la sostituzione di gran parte delle cultivar siciliane ormai superate con varietà nazionali ed estere di maggiore riscontro mercantile, sia l’utilizzazione di portinnesti clonali con effettive potenzialità di contenere la taglia delle piante.Nell'ambito di tale ricerca e' stato costituito, in un’area collinare della Sicilia occidentale, un campo sperimentale in cui verranno effettuate prove di confronto fra le più interessanti varietà nazionali ed estere, con particolare riferimento a quelle autofertili, ed alcune pregevoli varieta' siciliane, in combinazione con il magaleppo, tradizionale portinnesto delle aree meridionali.

Layman's description

Gli studi permetteranno di acquisire ulteriori conoscenze sul comportamento bio-agronomico e qualitativo delle varietà sia nazionali che estere in confronto a quelle piu' interessanti del panorama cerasicolo siciliano.
I risultati della sperimentazione forniranno indicazioni più oggettive agli operatori del settore nell’ambito della scelta varietale più idonea all’ambiente in studio.
Nell'ambito della valutazione bio-agronomica di cultivar di ciliegio e' stato costituito un campo sperimentale in un’area collinare della Sicilia occidentale in agro di S. Giuseppe Jato (PA) a circa 550 m di altitudine, su terreno declive esposto a Nord.
Sono state messe a dimora 21 cultivar in combinazione con il magaleppo, tradizionale portinnesto degli ambienti meridionali, disposte in parcelle di tre piante ciascuna.
Accanto a cultivar tradizionali, Burlat, Moreau, Giorgia ecc. sono state scelte alcune tra le piu'interessanti cultivar autofertili costituite all'estero come Sunburst, Lapins, Sweet Heart ecc., nuove varieta' italiane come Grace Star, Blaze Star, Lala Star ecc., e le varieta' siciliane piu' pregevoli come Cappuccia, Donn'antoni, Napoleona precoce ecc.
Le piante sono state messe a dimora con sesto d'impianto di m 5 x 5 ed allevate a vaso.
Annualmente verranno rilevati gli incrementi di sviluppo delle piante mediante la misurazione della circonferenza del tronco a 10 cm al di sopra del punto d'innesto, l'epoca di fioritura e di maturazione, la produzione e le caratteristiche qualitative dei frutti su un campione rappresentativo.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/04 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.