Valutazione agronomica del comportamento dello Scorpiurus muricatus in coltura pura ed in consociazione con foraggere tipiche dell’area mediterranea

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Lo Scorpiurus muricatus è una leguminosa annuale ampiamente diffusa nei sistemi pascolivi di diverse aree del bacino del Mediterraneo, particolarmente apprezzato per l’elevata appetibilità, la buona produttività, le proprietà galattogene, l’ampia adattabilità a differenti tipi pedologici e le spiccate caratteristiche di arido-resistenza. Nonostante tali pregevoli caratteristiche i pochi studi condotti sino ad oggi hanno riguardato soltanto aspetti relativi al possibile impiego nel miglioramento di pascoli degradati e alla variabilità genetica delle popolazioni naturali. Lo studio si propone di valutare la possibilità di introduzione in coltura della specie attraverso l’acquisizione di informazioni circa il livello produttivo, la stagionalità di produzione, la qualità del foraggio ed il grado di competitività della specie in confronto con alcune tra le più diffuse specie foraggere degli ambienti mediterranei sia in condizioni di coltura pura che consociata.

Layman's description

La ricerca si propone di valutare la possibilità di introduzione in coltura di una leguminosa foraggera annuale come lo Scorpiurus muricatus. Per la specie infatti, nonostante l’ampia diffusione nei sistemi pascolivi e l’elevato apprezzamento da parte degli allevatori per le caratteristiche qualitative e di appetibilità, non si dispone di informazioni circa il comportamento all’interno di sistemi colturali avvicendati. Lo studio pertanto sarà finalizzato ad acquisire informazioni circa il livello produttivo, la stagionalità di produzione, la qualità del foraggio ed il grado di competitività della specie che verrà posta a confronto con alcune tra le più diffuse specie foraggere degli ambienti mediterranei sia in condizioni di coltura pura che consociata. La ricerca verrà condotta in pieno campo, in un ambiente rappresentativo dell'area interna del seminativo della Sicilia. La coltura pura di Scorpiurus muricatus verrà posta a confronto con le colture pure di trifoglio alessandrino, veccia, loiessa ed avena; inoltre verranno valutate anche le 4 consociazioni binarie tra lo Scorpiurus e le specie citate.
La semina verrà effettuata a file distanti 20 cm sia per le colture pure che per le consociazioni; per queste ultime verrà adottato il rapporto di 1:1 sulla stessa fila in modo da poter valutare anche il grado di competitività dello Scorpiurus. L’intero campo verrà mantenuto netto da specie spontanee per mezzo di scerbature manuali ripetute durante il ciclo colturale.
Per ciascuna risorsa foraggera allo studio la parcella verrà suddivisa in quattro sub-parcelle; alla fine dell’inverno la sub-parcella 1 verrà sottoposta a taglio (altezza 5 cm); dopo 28 giorni verrà falciata la sub-parcella 2 e contemporaneamente anche il ricaccio della sub-parcella 1; dopo ulteriori 28 giorni verranno falciate la sub-parcella 3 ed i ricacci delle sub-parcelle 1 e 2; infine dopo altri 28 giorni verranno falciate la sub-parcella 4 ed i ricacci delle sub-parcelle 1, 2 e 3.
Il dispositivo sperimentale sarà condotto secondo le metodologie ordinarie della sperimentazione di pieno campo. Verranno rilevati: velocità di insediamento (scala 1-9, a 30 d dalla semina); ricoprimento specifico autunnale; sensibilità al freddo a fine inverno; ricoprimento specifico a fine inverno. Ad ogni taglio, inoltre verranno rilevati: altezza della vegetazione; eventuali allettamenti; ricoprimento; produzione di foraggio fresco e di sostanza secca; incidenza ponderale delle componenti delle consociazioni. Sui campioni di foraggio verranno condotte le analisi bromatologiche.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.