URBANIZZAZIONE COSTIERA E ATTIVITA' DEL TURISMO

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Le società più ricche della nostra contemporaneità hanno evoluto nuove forme di stanzialità, anche a causa delle dimensioni assunte dalla mobilità settimanale e stagionale, che in un recente passato era impensabile giungesse alle attuali dimensioni di flusso. In particolare l'odierna produzione di piani e progetti ha bisogno di queste nuove acquisizioni ed interpretazioni per divenire capace di migliorare l'approccio generale e rendere più adatti alle esigenze quegli spazi urbani e territoriali emergenti, anche essi alla soglia di una mutazione epocale. Fenomeni di abbandono di ampie porzioni di territorio, di uso improprio o eccessivo delle risorse disponibili, di aumento degli scarti e di insufficienza del riciclaggio, di incapacità di collegare domanda sociale alle risorse effettivamente disponibili, connotano la nostra contemporaneità. Lo scopo della ricerca è tutto racchiuso in questo sistema di interrogativi e nella necessità di affrontarli e risolverli verso le esigenze di uno sviluppo che necessariamentedeve tenero conto della dimensione dei valori locali, storici e naturali, in una nuova dimensione di equilibrio fondato sulla consapevolezza ambientale. Questa scoperta dell'avanzare di una nuova forma di stanzialità e questo fitto rapporto tra turismo e innovazione dei modelli stanziali, alla luce della considerazione che il turismo si fonda e si riproduce in quanto tale con il territorio, è quindi alla base della impostazione della ricerca. Essa fonda i suoi obbiettivi e i suoi percorsi sull'ipotesi che il turismo possa diventare una leva per lo sviluppo di una rinnovata dimensione comunitaria delle realtà locali. L'oggetto della ricerca diviene quindi quello di trovare e analizzare un insieme di risorse proprie dei territori secondo una filiera produttiva organizzata attraverso la complementarietà con le nuove dimensioni della domanda di stanzialità. Le attività del turismo come caso emblematico della stanzialità contemporanea divengono la dimensione attraverso cui è possibile inserire di nuovo nel mercato, quei territori e quelle realtà urbane abbandonate dai processi economici della contemporaneità. Precisati, pertanto, gli obbiettivi e definita sinteticamente la base teorica di partenza, la definizione del programma di ricerca, articolato in prodotti e fasi, diviene una naturale conseguenza. Il progetto di ricerca verrà sviluppato secondo quattro fasi, ovvero attraverso altrettanti argomenti e attività. La prima fase confronta i riferimenti teorici sull’argomento (testi e bibliografia). La seconda fase sviluppa una conoscenza della costa da Terrasini a Termini Imprese cartografie e testi di commento). Questa fase conclude il primo anno di lavoro. La terza fase approfondisce analisi sulla costa della città di Palermo (cartografie e testi di commento). La quarta fase confronta i risultati per produrre un modello d’uso a fini turistici del sistema costiero (testi). La metodologia applicata si muove su di un doppio binario. Innanzi tutto si costruisce il sistema della bibliografia di riferimento sull'argomento al fine di un confronto sulla materia oggetto di attenzione. Si procede quindi ad una ricerca sul campo accompagnata anche della acquisizione e messa in ordine di materiale storico cartografico già esistente, oltre che di cartografie e foto aeree aggiornate da interpretare. Buona parte della ricerca si giova anche di sopralluoghi e di ricognizioni sul territorio. Pertanto il metodo adottato è prevalentemente deduttivo, si avvale cioè di dati per produrre alcune genaralizzazioni verso modelli interpretativi e progettuali possibili.

Layman's description

La ricerca vuole innescare azioni tese all'organizzazione territoriale di un modello fondato su un sistema policentrico che favorisca la riqualificazione del patrimonio edilizio. L'ipotesi è quella di utilizzare la risorsa turistica anche attraverso la formazione di una rete di azioni da innescare: - nel rafforzamento delle attività ricettive anche attraverso il potenziamento di servizi capaci di definire attrazione e quindi incremento dei tempi di permanenza media; - nella individuazione, miglioramento e connessione di percorsi con vari sviluppi tematici quali, la dimensione delle risorse naturali, dei beni culturali e storico-archeologici, paesaggistici, ludico-ricreative, eno-gastronomiche, e altro; - nel miglioramento dei servizi di accoglienza turistica attraverso la produzione di apposite forniture, ivi comprese mappe, brochure, cartine, servizi di interpretariato, di cambio, di informazione, ecc.; - nello sviluppo nuovi mercati turistici partendo proprio dalle risorse locali e dalla valorizzazione di prodotti tipici; - nella costruzione di un reticolo di relazioni che consenta al sistema turistico dI partecipare in modo completo dei valori del territorio.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.