Dettagli progetto

Description

1) Identificazione di fattori genetici trombofilici in pazienti con IBD 2) Quantificazione della presenza di livelli aumentati di Òmocisteina in pazienti non selezionati con IBD e sua correlazione con attività di malattia 3) Identificazione di pazienti con IBD a maggiore rischio trolÌ1bòen.ibolicò da sottoporre a profilassi in particolare in presenza di fattori scatenanti acquisiti comel'immobilizzazione, la chirurgia, le fasi di severa attività di malattia. 4) La valutazione del ruolo dell'omocisteina e la sua possibile correzione con integrazione vitaminica (B6, B12, folati). 5) Vi è infine un obbiettivo speculativo in quanto il riscontro di uno status trombofilico si correla alla patogenesi delle IBD: è stato ipotizzato infatti che la trombòsi dei microvasi mesenterici potrebbe essere un momento determinante nella genesi di tali .patologie come dimostrato dalla bassa prevalenza di IBD in pazienti con deficit congenici della coagulazione come l'emofilia e malattia di Von Willenbrand e dalle segnalazioni di efficacia della terapia con eparina.

Layman's description

Trombofilia e malattie infiammatorie croniche intestinali
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/06 → …