Sviluppo e territorio in Sicilia. I Distretti Turistici in prospettiva geo-antropologica

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

La legge regionale n.10 del 2005 ha definito Distretti Turistici quei contesti omogenei e integrati comprendenti ambiti territoriali formati anche da più province e caratterizzati da offerte qualificate di attrazioni turistiche e/o di beni culturali, ambientali, ivi compresi i prodotti tipici dell’agricoltura e dell’artigianato locali. Essi possono essere promossi non solo da enti pubblici, ma anche da enti territoriali o da soggetti privati. Il 14 giugno 2012 sono stati firmati a Palermo i decreti regionali per l’attuazione dei Distretti Turistici siciliani. La Regione ne ha deliberati sette a carattere tematico e quindici di carattere territoriale (Sicilia Occidentale, Il Mare dell’Etna, Golfo di Castellammare, Palermo Costa Normanna, Tirreno-Nebrodi, L’isola dello Sport, Pescaturismo e Cultura del Mare, Taormina Etna, Isole ed Arcipelaghi di Sicilia, Selinunte il Belice e Sciacca Terme, Iblei, Siracusa e Val di Noto, Valle dei Templi, Thyrrenium Tyndaris – Parco dei Miti, Miniere, Vini e Sapori di Sicilia, Borghi marinari, Sud Est, Cefalù e Parchi delle Madonie e di Himera, Valorizzazione della Venere di Morgantina, Antichi Mestieri, Sapori e Tradizioni Popolari Siciliane, Le terre del mito, Eco Sicily – Parchi, Riserve e Terre dei Normanni, Monti Sicani e Valle dei Platani, Sicilia Centro Meridionale, Targa Florio). Il Fondo europeo per lo sviluppo regionale (Po-fesr 2007-2013) sarà utilizzato per sostenere il progetto, con un totale 40 milioni di euro, di cui la metà per il 2012. D’altra parte la Sicilia, nel periodo di attuazione di Agenda 2000-2006, ha dimostrato una crescente capacità imprenditoriale orientata verso l’elaborazione di progetti che avevano il chiaro intento di valorizzare l’offerta culturale dell’Isola in chiave turistica. I risultati raggiunti ancora oggi non rispecchiano la mole di risorse intellettuali, operative e finanziarie messe in campo, ma sono senza dubbio da ritenersi un primo stadio di crescita culturale dell’imprenditorialità coinvolta negli stessi progetti.
Proprio lo strumento dei Distretti turistici rappresenta per la Sicilia un utile volano di sviluppo poiché in sostanza queste entità socio-territoriali prospettano la programmazione dello sviluppo del territorio attraverso lo studio e la valutazione delle risorse più significative presenti nel territorio. I Distretti turistici rappresentano così un nuovo modello di azione che affida gran parte della responsabilità ai singoli Comuni chiamati a interagire tra di loro nel migliore dei modi e secondo nuove regole (trasparenza, economicità, management by objective…). Da questa considerazione emerge il ruolo fondamentale della formazione di nuovi esperti locali e operatori del territorio che sappiano coniugare alle capacità tecniche quelle di buon senso e buon uso degli spazi. I Distretti turistici rappresentano in tal senso un punto di svolta notevole nella gestione del settore turistico, così strategico per l’Isola, dal momento che coinvolgono a pieno titolo le realtà territoriali locali, che devono essere capaci gestire in modo ottimale i nuovi flussi turistici e di pensare in modo complesso alle nuove dinamiche socio-territoriali esistenti.
La tendenza verso un approccio alla tematica turistica di tipo sistemico, certamente in sintonia con taluni orientamenti del turismo internazionale, ha sollevato il problema della compatibilità e praticabilità nei confronti delle dinamiche del turismo isolano, troppo spesso ancorato a vecchie metodologie di azione, difficilmente orientato al cambiamento e in buona parte basato su proposte turistiche a dir poco banali e obsolete. L’intento della presente ricerca è quello di seguire l’evoluzione del fenomeno “Distretti turistici”, alla luce della recente pubblicazione del bando finalizzato al riconoscimento dei Distretti in Sicilia. Inoltre si focalizzerà l’attenzione verso alcuni Distretti turistici, in
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/12 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.