Description

Il progetto HIPPOCRATES (Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell’uomo) mira a realizzare, sperimentare e validare sotto il profilo tecnologico sistemi innovativi, basati su micro e nano-tecnologie, finalizzate alla diagnosi precoce, alla prevenzione ed alla cura efficace delle malattie con l’obiettivo aggiuntivo di avviare, mediante tecnologie ICT integrate, la costruzione di un’infrastruttura informatica congruente con l’adozione di un modello paziente centrico. In particolare, il progetto si pone l’obiettivo tecnico-scientifico di indirizzare le seguenti linee di ricerca:1. sviluppo di soluzioni tecnologiche avanzate per la diagnosi in vitro mediante biosensori di di acidinucleici e proteine miniaturizzati, ad alte prestazioni applicative (sensibilita’, specificita’, etc etc),utilizzabili anche da personale non specializzato e a costi competitivi (Dimostratori BS_NAP);2. sviluppo di sistemi molecolari ‘intelligenti’ per la terapia farmacologica mirata e personalizzata,mediante sistemi di drug delivery, che consentano di migliorare la biodisponibilità, l’indice terapeutico dei principi attivi somministrati ottenendone anche un rilascio controllato e mirato (Dimostratori DD);3. sviluppo di un’infrastruttura informatica per la trasmissione diretta dei dati clinici dei biosensori e dei sistemi di drug delivery ad una cartella clinica elettronica (Dimostratori ICT) che rappresenta un alto livello di integrazione delle informazioni cliniche del singolo paziente contribuendo, quindi, allapiena adozione di un modello paziente centrico che, per i sistemi sanitari, rappresenta un obiettivo auspicato tanto a livello nazionale quanto europeo.Per l’appropriato sviluppo innovativo delle suddette tecnologie saranno individuati adeguati campi applicativi clinici, sia in ambito diagnostico che terapeutico, che definiranno sia i requirement clinici target su cui sviluppare la ricerca tecnologica che gli strumenti con cui tale ricerca sara’ valutata e validata. Taliapplicazioni saranno selezionate sulla base:a) dei target diagnostici/prognostici di rilevanza clinica (clinical utility) per l’attuale ricerca medica e non rilevabili dalle attuali tecnologie diagnostiche/prognostiche disponibili sul mercato (clinical gap);b) della specifica richieste del territorio siciliano (per la sua valorizzazione);c) del mercato di riferimento;Al fine di massimizzare, inoltre, l’apporto sinergico mirato di tutte le competenze del Distretto nelle specifiche fasi di realizzazione della ricerca, dopo una prima fase di esplorazione tecnologica (FASE 1 – 18 mesi), e’ prevista una selezione dei metodi/tecnologie a piu’ alta prestazione, secondo i criteri e i parametriquantitivi stabiliti all’interno della presente progettualita’. I metodi/tecnologie selezionate passeranno, quindi, alla fase successiva (FASE 2 – 15 mesi) che prevedera’ lo sviluppo dei Dimostratori Prototipali (BS_ANP e DD) e dei Dimostratori ICT che poi verranno, quindi, verificati clinicamente nella fase finaleFASE 3 (validazione).I risultati della suddetta ricerca rappresenteranno lo studio di fattibilità per il successivo sviluppo di nuovi prodotti nei settori dei:a) dispositivi diagnostici in vitro, il cui mercato il cui mercato in Italia vale circa 1,7 miliardi di euro;b) farmaci ‘intelligenti, con particolare riferimento al mercato dell’oftalmologia, il cui mercato in Italia vale circa 366 milioni di euro;c) system integration per health che rappresenta uno degli strumenti che il SSN ha intenzione di implementare per il contenimento della spesa sanitaria e sociale, pr

Layman's description

Sulla base della missione generale del Distretto di “collegare le filiere dell’informatica, delle telecomunicazioni, della micro e nanoelettronica, optoelettronica e sensoristica, delle scienze della vita per sviluppare applicazioni tecnologiche di micro e nanofabbricazione nei campi dell’elettronica, della salute e scienze della vita, dell’energia, della biomedicina e biotecnologie, della chimica, della meccanica e della microfluidica, attraverso la realizzazione di micro e nanosistemi e di materiali polifunzionali integrabili su scale spaziali di varie dimensioni” il presente progetto di Ricerca HIPPOCRATES (Sviluppo di Micro eNano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell’uomo) ha come obiettivo generale di sviluppare, sperimentare e validare sotto il profilo tecnologico sistemi innovativi basati su micro e nano-tecnologie finalizzate alla diagnosi precoce, alla prevenzione ed alla cura efficace delle malattie con l’obiettivo aggiuntivo di avviare, mediante la messa appunto di soluzioni informatiche basate su tecnologie ICTintegrate, la costruzione dell’infrastruttura necessaria ad abilitare l’approccio proattivo, integrato e pazientecentrico.In particolare, il progetto si sviluppera’ attorno alle seguenti principali linee di ricerca (congruenti al settore della Nanomedicina riportato nell’Allegato, pagina 11 dell’Accordo di programma quadro (APQ) in materiadi ricerca e competitività, sottoscritto in data 8 ottobre 2009 tra la Regione Siciliana, il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca e il Ministero dello sviluppo economico):1. Sviluppo di dimostratori di biosensori di marker diagnostici/prognostici basati su acidi nucleici e proteine (Dimostratori BS_ANP) miniaturizzati ed integrati allo scopo di fornire soluzioni tecnologiche per la diagnosi in vitro ad alte prestazioni applicative (sensibilita’, specificita’, limite di rivelabilita’ etc etc), utilizzabili anche da personale non specializzato e a costi competitivi.2. Sviluppo di dimostratori di sistemi di drug delivery ((Dimostratori DD) basate su sistemi molecolari ‘intelligenti’ (micro- nano-sistemi) che consentano l’introduzione di nuove funzionalità per somministrazione e trasporto di terapie farmacologiche mirate e personalizzate, con lo scopo di: (a)migliorare la biodisponibilità dei principi attivi; (b) migliorare l’indice terapeutico dei principi attivi somministrati; (c) ottenere un rilascio controllato e mirato;Al fine di avviare la costruzione dell’infrastruttura necessaria ad abilitare l’approccio proattivo, integrato e paziente-centrico, le suddette linee di ricerca verranno supportate e valorizzate mediante lo sviluppo di dimostratori ICT di cui al punto successivo.3. Sviluppo di dimostratori ICT che consentiranno la trasmissione diretta dei dati clinici di tipodiagnostico e terapeutico ad una cartella clinica elettronica, che consentira’ di ottenere un alto livello di integrazione delle informazioni cliniche in riferimento al profilo sanitario del singolo paziente (con parallela riduzione delle tempistiche necessarie alla loro gestione), contribuendo, quindi, alla piena adozione di un modello paziente centrico che, per i sistemi sanitari, rappresenta un obiettivo auspicato tanto a livello nazionale quanto europeo.A tal fine, le attivitá di ricerca industriale e sviluppo sperimentale prevedono:• Individuazione delle specifiche cliniche per lo sviluppo dei Dimostratori BS_ANP, DD e ICT sulla base dei campi clinici ed applicazioni di riferimento importanti per il territorio e per l’attuale ricerca medica;• Sviluppo di reference design biol

Key findings

Salute
StatoFinito
Data di inizio/fine effettiva7/1/126/30/15