Sui processi di formazione di parola in prospettiva diacronica: morfologia dei composti dall'indoeuropeo al greco omerico.

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

La composizione è il processo morfologico attraverso il quale il parlante è in grado di creare parole nuove combinando insieme due (o più) parole già esistenti nel lessico, formando un’espressione che viene a sua volta trattata come un’unica parola a livello sintattico (es.: sailboat, railway, schoolbus, etc). Lo studio dei composti è particolarmente interessante nell’ambito delle scienze linguistiche perché consente di capire i meccanismi combinatori che il parlante regolarmente utilizza nella produzione e nella comprensione linguistica. La composizione è infatti un processo altamente produttivo nelle lingue del mondo, anche se i composti mostrano una grande varietà in relazione alla composizionalità semantica, alla complessità della struttura interna, alla produttività morfologica. Il processo di composizione rappresenta dunque un campo fecondo di interazione con gli altri livelli della grammatica di una lingua, dagli sviluppi fonologici ai processi di derivazione morfologica, fino alle preziose informazioni che la struttura interna del composto rivela sulla tipologia sintattica della lingua di riferimento. In particolare, la proprietà della “headedness”, che risulta essere condivisa dai sintagmi, dalle parole derivate e dai composti, presenta ricadute significative sul piano della categorizzazione sia lessicale sia grammaticale, mostrando anche come i processi di formazione di parola tramite flessione e tramite composizione interagiscano tra loro. Da un punto di vista semantico, poi, anche quando il significato del composto risulta trasparente a partire dal significato dei singoli membri, la specifica natura della relazione tra gli elementi non sempre è altrettanto trasparente e sembra variare da composto a composto. La prima questione da risolvere in relazione al tema della composizione riguarda dunque il livello della descrizione sincronica. Per orientarsi in mezzo alla diversità e talvolta contraddittorietà nell’uso delle classificazioni, è necessario ricostruire, fin dove è possibile, i criteri unificanti che stanno alla base del processo di composizione. A tale scopo è necessario integrare la ricerca nell’ottica della spiegazione del fenomeno linguistico, attraverso il ricorso sia alla comparazione interlinguistica sia alla dimensione diacronica. Su questo sfondo si spiega anche l’interesse per l’applicazione di un modello quale quello generativo all’analisi del fenomeno della composizione, a partire dalla nota formulazione della teoria dei Principi e Parametri (Chomsky 1981). In base a tale teoria, e grazie all’apporto sia della linguistica comparativa sia della linguistica acquisizionale, è stato recentemente dimostrato come alcuni processi di composizione siano condizionati dall’attivazione del cosiddetto Parametro della Composizione (Snyder 1995, 2001). La possibilità di correlare il fenomeno della composizione morfologica con l’esistenza di un parametro universale sembra inoltre corroborata dalle più recenti applicazioni in ambito neurolinguistico (cfr. Fiorentino & Poeppel 2007), che testimoniano la presenza di una specifica attività neurofisiologica nel cervello in grado di regolare i processi di composizione e decomposizione morfologica. Un approccio di questo tipo apre naturalmente la strada alla comprensione del modo in cui il cervello genera rappresentazioni astratte e strutturate delle parole complesse, guidando l’analisi verso l’identificazione di principi e parametri unitari condivisi da tutte le lingue del mondo. In questa direzione diventa necessaria una prospettiva interdisciplinare che valorizzi anche la dimensione storico-comparativa: in virtù del carattere conservativo che caratterizza le forme composte (cfr. Clackson 2002), lo sviluppo diacronico e la preistoria dei composti nelle più antiche lingue indoeuropee rivela infatti preziose informazioni circa la struttura sintattica della protolingua, co
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/12 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.