Studio di marcatori per la sclerosi multipla attraverso l'analisi di microvescicole isolate dal liquor cefalorachidiano

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

Recentemente un ruolo fondamentale nella comunicazione cellulare è stato attributo alle vescicole di membrana (MV). Queste vescicole si originano direttamente dalla membrana della cellula che le rilascia e per questo contengono proteine e lipidi simili alla membrana plasmatica. In seguito al rilascio, le MV possono circolare nello spazio extracellulare in posizione adiacente al sito di rilascio e degradarsi in tempi brevi, oppure diffondere attraverso i fluidi biologici, allontanandosi dal sito di generazione. Sono rilasciate da diversi tipi di cellule sia in condizioni fisiologiche che patologiche e per questo negli ultimi anni hanno avuto una grande attenzione come potenziali biomarker in diverse patologie, e come strumento per studiare la biologia di cellule che si trovano in siti difficili da raggiungere in vivo, come possono essere l’endotelio e le cellule del sistema nervoso centrale. In quest’ultimo caso infatti i neurologi hanno la possibilità di fare indagini solo post-mortem o nei rari casi n cui sono previste biopsie. Una delle più diffuse malattie neurodegenerative, nonché causa di disabilità tra i giovani adulti è la sclerosi multipla (SM). Essa è una malattia infiammatoria cronica del sistema nervoso centrale ad eziologia autoimmune, causata da un’inappropriata risposta immunitaria mediata dalle cellule T agli antigeni della mielina del SNC. Un problema di attualità nell’ambito della ricerca nel campo della SM è la ricerca e l’identificazione di biomarcatori nei fluidi biologici, tra cui il liquor cerebrospinale, capaci di migliorare l’affidabilità diagnostica e di predire l’andamento della malattia. A questo scopo, il fluido cerebrospinale è di particolare interesse in quanto prende contatto con i ventricoli cerebrali e con lo spazio sub aracnoideo del midollo spinale, facendo si che esso raccolga i prodotti dell’infiammazione e del processo neurodegenerativo che si instaura durante le fasi di attività della SM. Lo scopo di questo progetto è quindi quello di analizzare e caratterizzare MV presenti nel liquor di pazienti con SM per trovare possibili biomarker correlati con la malattia ed identificare meccanismi, attività, progressione e risposta terapeutica alla patologia. Lo studio del contenuto delle MV, tramite specifici marker, permetterà di determinare da quali cellule queste sono state rilasciate, e se il loro effetto è patogeno o protettivo nei confronti delle cellule del sistema nervoso centrale.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/12 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.