Studio dei polimorfismi dei geni CYP2A6 e CYP2E1 in relazione a stili di vita

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Le più recenti stime dell'Organizzazione Mondiale della Sanità testimoniano che le patologie correlate ad alcuni stili di vita, come abitudine al fumo e consumo di alcool, sono tra le principali cause di morte nei soggetti adulti.
Le popolazioni sono caratterizzate da variabilità genetica, che è conseguenza di mutazioni, selezione, unioni tra diverse popolazioni e deriva genetica; una delle principali cause di variabilità è considerata essere il polimorfismo genetico.
I polimorfismi influenzano i livelli di espressione di un gene con conseguenti differenze fenotipiche tra gli individui. E’stato infatti dimostrato che differenze geneticamente determinate nelle attività di un significativo numero di enzimi determinano variazioni nel metabolismo di molte sostanze.
Alcune particolari varianti alleliche possono essere messe in relazione a particolari comportamenti o stili di vita e determinare, direttamente o indirettamente, la suscettibilità individuale nei confronti di determinate patologie.
Benché i rischi specifici associati ad un singolo gene polimorfico siano generalmente bassi, il significato in termini di salute umana può essere maggiore se si considera la combinazione di polimorfismi di più di un gene in una popolazione.
Scopo del presente progetto è quello di determinare le frequenze dei polimorfismi dei geni CYP2A6 e CYP2E1 in associazione a stili di vita in un campione della popolazione siciliana.
Le frequenze degli alleli CYP2A6 e CYP2E1 variano considerevolmente tra le diverse popolazioni e ciò potrebbe parzialmente spiegare la variabilità interetnica trovata nell’attività metabolica correlata a questi enzimi (es.: metabolismo della nicotina e dell'alcool), comportamenti (es.: abitudine al fumo e consumo di bevande alcooliche), e malattie (es.: cancro al polmone, al fegato, e epatopatie croniche).
Gli studi sui polimorfismi saranno condotti su DNA estratto da cellule della mucosa buccale di donatori volontari, dopo consenso informato.
Per determinare i fenotipi, i donatori compileranno un questionario anonimo allo scopo di fornire dati circa la loro provenienza territoriale, ed i loro stili di vita con particolare riferimento all'abitudine al fumo ed al consumo di alcool. La genotipizzazione sarà ottenuta mediante RFLP-PCR, Nested-ASO-PCR e RT-PCR con chimica Taqman. I risultati saranno elaborati statisticamente con il software STARTGRAPHICS in grado di operare correlazioni genotipo-fenotipo.

Layman's description

2.1 Obiettivi

- Determinare le frequenze dei polimorfismi dei geni CYP2A6 e CYP2E1 in un campione della popolazione siciliana.
- Correlare le frequenze genotipiche con dati fenotipici riferiti a stili di vita, quali l'abitudine al fumo e il consumo di alcool.
- Valutare la distribuzione delle frequenze genotipiche e fenotipiche rispetto al genere.
- Valutare come la combinazione tra alcune varianti alleliche dei due geni in esame influenzi gli stili di vita di ogni singolo soggetto.



2.2 Metodologie

Determinazione del fenotipo mediante:
- elaborazione di dati, ottenuti mediante la somministrazione di un questionario anonimo, circa la provenienza territoriale dei soggetti e i loro stili di vita, con paricolare riferimento all'abitudine al fumo ed al consumo di bevande alcooliche.

Determinazione del genotipo mediante:
- Estrazione e quantizzazione di DNA da cellule della mucosa buccale.
- Genotipizzazione mediante RFLP-PCR, Nested-ASO-PCR e RT-PCR con chimica Taqman.

Elaborazione statistica con software in grado di operare correlazioni genotipo-fenotipo.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.