STUDIO DEI MICRO-RNA ASSOCIATI AD IPOSSIA NEL CARCINOMA MAMMARIO – AZIONE B

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

I miRNA sono piccoli RNA di circa 22 nucleotidi che non hanno una funzione codificante. Essi sono implicati nella regolazione di moltissimi processi biologici quali il controllo della proliferazione cellulare, l’ematopoiesi, lo sviluppo degli adipociti. E’ stato individuato un legame fra un gruppo di microRNA e l’ipossia che è una caratteristica comune e ricorrente dei tumori solidi ed è correlata con la progressione e la metastasi delle cellule tumorali. Infatti, molti microRNA, indotti da condizioni di ipossia, sono iperespressi in cellule tumorali suggerendo un loro rulo nella tumorigenesi. Il fattore HIF (hypoxia-inducible factor), indotto dall’ipossia attiva un’ampia varietà di geni fondamentali nell’adattamento della cellula alle basse concentrazioni di ossigeno. HIF, quindi, attiva geni che sono implicati nell’angiogenesi, nel metabolismo del glucosio, nella sopravvivenza e nella morte cellulare.
HIF svolge la sua funzione di attivatore trascrizionale riconoscendo una specifica sequenza consenso “NCGCT” nel promotore dei geni da esso regolati. Nell’ultimo anno sono stati identificati microRNA regolati dall’ ipossia, target di HIF, alcuni di essi sono: mir-21, mir-23a, mir-23b, mir-26, mir-27, mir-103, mir181, mir-182.
In questo progetto ci si propone di comprendere la regolazione dell’espressione dei miRNA indotti dall’ipossia nel carcinoma alla mammella. Ciò potrebbe aiutare ad identificare nuovi mRNA target associati al meccanismo di carcinogenesi facendo così luce su alcuni meccanismi molecolari ancora sconosciuti. Questo porterebbe all’identificazione di nuovi potenziali target terapeutici nel carcinoma mammario
In particolare, si vuole:
- misurare tramite Real-Time i livelli di espressione dei mir-21, mir-23a, mir-23b, mir-26, mir-27, mir-103, mir181, mir-182 in campioni di tessuto tumorale mammario di cui sono note tutte le caratteristiche clinicopatologiche ed esaminare eventuali correlazioni con il fattore HIF, e VEGF (fattore angiogenico regolato da HIF) la cui espressione sarà studiata sia tramite real-time che per immunoistochimica.
- inibire specificamente i microRNA sopra indicati ed analizzare l’espressione di HIF e VEGF, individuando eventuali correlazioni con la presenza/assenza dell’ER.
I promotori dei suddetti microRNA presentano diversi elementi di regolazione genica che possono mediare la risposta a differenti tipi di stimolazione. Ci si propone, quindi, di identificare, tramite studi di bioinformatica, molteplici isole CpG in questi promotori. In modo che sia possibile valutare se l’ipossia influenza l’attività dei microRNA tramite metilazione. Si vuole, inoltre, valutare la presenza della methyl transferase DNMT e dei fattori di trascrizione CGBP in condizione di normalità e di ipossia nelle cellule tumorali della mammella.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.