STUDIO BIOCHIMICO, E GENETICO DELLE ALTERAZIONI DEL METABOLISMO LIPIDICO IN CORSO DI NON ALCOHOLIC FATTY LIVER DISEASE (NAFLD)

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

La steatosi epatica non alcolica (NAFLD) definisce un ampio spettro di condizioni che va dalla steatosi pura alla steatoepatite non alcolica (NASH), in assenza di significativo consumo di alcool.. La NAFLD è associata a varie alterazioni metaboliche che sono considerate fattori di rischio per l'accumulo di trigliceridi negli epatociti. Varie alterazioni del metabolismo lipidico sono presenti nella NAFLD. Comunque non è chiaro se la dislipidemia sia una causa o una conseguenza della NAFLD.
L'accumulo di TG negli epatociti è regolato dall'equilibrio tra "pathways metabolici" che facilitano l'uptake epatico di TG, la sintesi di acidi grassi, ed esterificazione (“input”), e quelli che favoriscono l'ossidazione epatica degli acidi grassi ed escrezione dei TG (“output”). La steatosi si sviluppa quando i TG non sono mobilizzati e quindi si accumulano. Recentemente sono stati studiati i meccanismi molecolari ed i pathways metabolici coinvolti nel destino dei TG intraepatici.
Gli obbiettivi generali di questo progetto sono:
A-selezionare un gruppo di pazienti con fattori di rischio che possono essere affetti da steatosi epatica (si prevede di reclutare 50 pazienti con NAFLD).
B-studiare la prevalenza delle alterazioni del metabolismo lipidico in pazienti con NAFLD
C-analizzare le varianti di due geni candidati (AADAC e DGAT2), coinvolti nella mobilizzazione e re-esterificazione dei trigliceridi epatici.

Layman's description

Obiettivi:
Gli obbiettivi generali di questo progetto sono:
A-selezionare un gruppo di pazienti con fattori di rischio che possono essere affetti da steatosi epatica
B-studiare la prevalenza delle alterazioni del metabolismo lipidico in pazienti con NAFLD
C-analizzare le varianti di due geni candidati (AADAC e DGAT2), coinvolti nella mobilizzazione e re-esterificazione dei trigliceridi epatici

OBBIETTIVO A
RECLUTAMENTO
I soggetti candidati per essere reclutati nello studio, saranno selezionati fra i pazienti ambulatoriali che hanno fattori di rischio per steatosi epatica non alcolica (NAFLD) ma con livelli normali di aminotransferasi (sovrappeso o obesità, dislipidemia, ridotta tolleranza al glucosio, sindrome metabolica). I pazienti che, presentano steatosi epatica possono essere reclutati. Si prevede di reclutare 50 pazienti con NAFLD.
OBBIETTIVO B
Studiare il profilo lipidico e lipoproteico di tutti i soggetti reclutati.
Alla fine di questa parte dello studio saremo in grado di identificare un gruppo di pazienti con NAFLD associata a dislipidemia. E' prevedibile che identificheremo gruppi di pazienti con: i) ipertrigliceridemia isolata con o senza bassi livelli di HDL; ii) iperlipidemia mista; iii)soggetti con ipocolesterolemia (2-3 %), e iv) soggetti con ipercolesterolemia. Potremo così definire la prevalenza delle alterazioni lipidici associate a NAFLD.
In un sottogruppo di pazienti con NAFLD (3 normolipidemici, 3 con ipercolesterolemia isolata, 3 con ipertrigliceridemia isolata, 3 con ipertrigliceridemia e HDL-C
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/04 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.