STRATEGIE DI CARATTERIZZAZIONE E VALORIZZAZIONE DI PRODUZIONI TIPICHE DA FRUTTO FRESCO E SECCO DEL GERMOPLASMA SICILIANO

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Lo studio del paesaggio agricolo nazionale e, più in dettaglio, di quello regionale ha evidenziato in modo inequivocabile la presenza contemporanea di sistemi frutticoli di tipo “industriale” e di sistemi di tipo “tradizionale” i quali, se per un certo periodo hanno dato sensazione di essere in conflitto tra loro, ultimamente hanno dimostrato di poter coesistere se valutati per le loro intrinseche peculiarità (Barbera, 2000; Blondel e Aronson, 1999). La corsa all'ottimizzazione delle rese economiche del frutteto degli anni '70 aveva condotto ad una sempre più spinta omogeneizzazione colturale con un'evidente marginalizzazione di specie meno redditizie ma estremamente tipiche del paesaggio agricolo mediterraneo elevando il rischio di un irreversibile processo di erosione genetica. Il rinnovato interesse per le produzioni tipiche derivate da specie ed entità biologiche storicamente presenti negli areali colturali ha determinato, più o meno recentemente, lo sforzo di adottare strategie in grado di ridurre la rarefazione delle specie frutticole tradizionali e di individuare azioni di salvaguardia mirata, ove possibile, ad una loro rivalutazione (Barbera, 1999). Va da sé che il grado di drasticità di processi di erosione genetica a carico di accessioni di germoplasma locale differenziatosi attraverso secoli di pressione ambientale ed antropica tiene inevitabilmente conto del diverso grado di interesse, diffusione e rusticità delle diverse specie nonché della durata del loro ciclo vitale. Specie molto più longeve (ad es. olivo) hanno certamente meno risentito di questo processo così come altre (ad es. pistacchio) che si sono concentrate in areali in cui le specificità climatiche e pedologiche hanno, invece, contribuito ad una loro persistenza. Per altre specie, invece, - pesco, mandorlo, etc… - l'erosione genetica è stata rapida e, fortunatamente, non drastica per via di una serie di iniziative di salvaguardia e conservazione. Questi ultimi aspetti meritano certamente un più attento approfondimento. La coltura del pesco ha da sempre rappresentato un comparto produttivo nazionale di grande rilevanza. In Sicilia, ultimamente, le superfici interessate a pesco sono passate da circa 2.500 ad oltre 7.000 ha con investimenti notevoli soprattutto in areali ubicati ad altitudini medio-elevate in cui si ottengono produzioni a maturazione medio-tardiva. Al di là di questo sviluppo alquanto recente e certamente molto diversificato, va comunque ribadito che la Sicilia vanta una antica tradizione peschicola che si basava prevalentemente sull'impiego di cultivar afferenti ad un vasto germoplasma locale. Questo pool genetico che, per la provenienza geografica, viene generalmente definito con il termine di “Montagnole”, risulta molto diversificato sia dal punto di vista pomologico che agronomico ma certamente manifesta una assoluta tipicità rispetto alle produzioni maggiormente diffuse sul resto del territorio nazionale sul quale, peraltro, stanno cominciando ad assumere una certa riconoscibilità. Il germoplasma siciliano di pesco deriva da un pool genetico molto differenziato; già agli inizi degli anni '80, nell'ambito di un progetto finanziato dal CNR, era stato avviato dal Dipartimento di Colture Arboree di Palermo (allora Istituto di Coltivazioni Arboree) un programma di individuazione, selezione e raccolta di accessioni che manifestavano una certa diffusione molte delle quali sono state successivamente descritte da un punto di vista bio-agronomico (Caruso et al., 1992). Una vasta attività di raccolta in unica collezione, in parte ancora in corso, fornisce oggi la possibilità di procedere ad una valutazione comparativa che per certi aspetti risulta fondamentale anche a confronto con le cultivar alloctone. Poco, infatti, si conosce in merito al comportamento biologico di queste varietà soprattutto in funzione delle peculiari caratteristiche organolettiche dei frutti al con
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/04 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.