Sistemi auto-organizzanti per l'elaborazione distribuita

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

La presente proposta riprende i temi di ricerca del progetto COGSPACE, sottoposto alla valutazione del bando FIRB 2008, programma "Futuro in Ricerca", valutato con il punteggio di 39/40 ma non finanziato, in cui ci si proponeva di progettare e sviluppare di uno "smart environment" per un sistema di ambient intelligence, mediante sistemi sensoriali distribuiti e architetture necessarie all'elaborazione delle informazioni sensoriali ottenute, con l'obiettivo di estrarre informazioni dall'ambiente, relative agli eventi e alle attività che avvengono in esso, di gestire differenti tipi di informazioni estratte dai dati sensoriali, e di fornire al sistema la capacità di auto-regolarsi e auto-adattarsi a situazioni non previste. Questo campo di ricerca è strettamente connesso alle ricerche nell'ambito dell'intelligenza artificiale e dell'analisi dei dati distribuita con lo scopo di estrarre efficacemente informazioni rilevanti a partire dai dati grezzi raccolti dall'ambiente. Per quanto riguarda il presente progetto, le attività di ricerca riguarderanno principalmente lo studio e l'implementazione di tecnologie di elaborazione distribuita affidabili, efficienti e robuste, da utilizzare in scenari reali, e quindi con un focus su tecnologie a basso costo, modulari e adattative al contesto di utilizzo. Verranno studiate le topologie delle rete di elaborazione e gli specifici algoritmi di elaborazione e di aggregazione distribuita dei dati che consentiranno la realizzazione di un sistema di elaborazione distribuito, che avrà come obiettivo principale il pieno sfruttamento delle potenziali capacità computazionali dei nodi. In particolare, si studieranno tecniche di auto-organizzazione, sia nella gestione della comunicazione tra i nodi, sia nell'elaborazione dei dati. In questo modo ci si propone di ottenere una rete di elaborazione tollerante ai guasti sui singoli nodi e ai disturbi sui canali di comunicazione, capace di implementare elaborazioni distribute adattandosi alle risorse disponibili. Ciò costituirà uno dei maggiori elementi innovativi dell'approccio proposto, infatti, sebbene molti lavori presentati nella letteratura relativa alla ambient intelligence facciano uso di reti sensoriali, quasi tutti le utilizzano come semplice infrastruttura di raccolta dati, senza sfruttare la possibilità di realizzare algoritmi di analisi dei dati distribuita.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/12 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.