Dettagli progetto

Description

L’obiettivo di SINTESYS (Security and INTElligence SYSstem) è quello di studiare, definire e sviluppare nuove tecnologie per la realizzazione di un innovativo sistema integrato in grado di analizzare, prevedere, investigare in maniera integrata, coerente e consistente sorgenti di dati ‘aperte’ (OSINT – Open Source INTelligence) multi-modali (testi, immagini, video, registrazioni audio, ...) al fine di scoprire la presenza di legami, relazioni, rapporti che la valutazione disgiunta delle singole sorgenti non riuscirebbe ad evidenziare, e dare così un significativo contributo in termini di Decision Support System orientato alla sicurezza pubblica.SINTESYS si rivolgerà, non esclusivamente, ad analisti che operano in ambito istituzionale, supportandoli nei più avanzati processi di Intelligence tramite attività di raccolta, elaborazione, analisi e distribuzione delle informazioni. A tal fine SINTESYS userà e coniugherà tecniche, tecnologie e modelli innovativi di audio analysis, image recognition, movie recognition, social network analysis, text mining, human computer interaction, psicologia cognitiva, unitamente a modelli e tecniche di information fusion e di intelligenza artificiale. SINTESYS definirà anche nuovi modelli e tecniche innovative (ad es. basati sulla meccanica quantistica) per analizzare le dinamiche sociali all’interno di gruppi e comunità, allo scopo di prevedere la genesi e il flusso di informazioni nascoste che potrebbero essere di rilevante importanza per la sicurezza.SINTESYS si propone pertanto di realizzare un sistema software integrato dotato di avanzati strumenti per l’analisi e la correlazione di ingenti quantità di dati provenienti da svariate sorgenti informative eterogenee, multicanali e multimodali. L’utilizzo di tecniche innovative di feature extraction in modo combinato e integrato sugli stessi contenuti, consentirà la sinergia e la “disambiguazione” dei dati. Tale analisi, congiuntamente ad uno studio di correlazione degli stessi, consentirà di fare emergere situazioni di potenziale pericolo per la sicurezza pubblica che vanno dal riconoscimento e localizzazione di gruppi di persone o di singoli soggetti socialmente pericolosi, alla scoperta di dinamiche comunicative che possano far pensare alla necessità di un monitoraggio a fini preventivi.Il sistema sarà progettato per essere flessibile in modo da adattarsi alle varie esigenze degli analisti di intelligence, i quali potranno navigare i dati mediante interfacce grafiche intelligenti che si adatteranno alle diverse tipologie di sorgenti informative ed alle effettive necessità investigate dall’utilizzatore, tramite un’apposita ricognizione delle sue abitudini di interazione (ed un conseguente adattamento) ed uno studio psicologico sui modelli di interazione.Per soddisfare quest’ultimo requisito, il progetto intende realizzare un framework, che tra le altre cose, consentirà agli sviluppatori l’integrazione di altre sorgenti di informazione. SINTESYS intende dotare il sistema della capacità di fornire strumenti per gestire, sia su richiesta dell’utente (reattivo) sia autonomamente (proattivo), processi decisionali che possano rispondere in modo adeguato alle configurazioni di eventi ‘significativi’ forniti dalla correlazione di informazioni.Lo sviluppo del sistema sarà guidato da un’architettura di riferimento che fornirà le specifiche che definiscono le componenti funzionali del sistema, le relazioni tra dette componenti ed i vincoli che le componenti dovranno soddisfare. Le tecnologie che si svilupperanno si baseranno sullo stato dell’arte, con particolare

Layman's description

L’obiettivo generale del presente progetto è studiare, definire e sviluppare nuove tecnologie per la realizzazione di un sistema integrato in grado di analizzare, prevedere, investigare in maniera integrata, coerente e consistente sorgenti di dati ‘aperte’ (OSINT – Open Source INTelligence) multi-modali, come testi, immagini, video, registrazioni audio, ecc., al fine di scoprire la presenza di legami, relazioni, rapporti che la valutazione disgiunta delle singole sorgenti non riuscirebbe ad evidenziare, e dare così un significativo contributo in termini di Decision Support System per la gestione della sicurezza pubblica.Il presente progetto intende anche definire e realizzare un framework, per fare in modo che possano essere facilmente integrate altre sorgenti di informazione (per esempio informazioni non ‘aperte’) non contemplate durante il progetto (anche per evidenti motivi di indisponibilità di dette sorgenti).Il sistema si rivolgerà tipicamente, ma non esclusivamente, ad analisti che operano sulla sicurezza nazionale in ambito istituzionale, supportandoli nei più avanzati processi di Intelligence tramite attività di raccolta, elaborazione, analisi automatica e intelligente delle informazioni.Per il raggiungimento di tale obiettivo, il progetto userà e coniugherà tecniche, tecnologie e modelli innovativi di audio analysis, image recognition, movie recognition, social network analysis, text mining, human computer interaction, psicologia cognitiva, unitamente a modelli e tecniche di information fusion e di intelligenza artificiale, tenendo anche in considerazione i più recenti risultati scientifici ottenuti in tali discipline sia a livello nazionale che internazionale. Tutti questi ambiti di ricerca saranno impattati dal presente progetto: infatti le tecnologie e le tecniche studiate, seppur applicate all’ambito della sicurezza, potranno essere usate, con opportuni meccanismi di generalizzazione, ad altri ambiti, come la business intelligence, competitive intelligence, i sistemi di controllo della sicurezza nelle aree critiche, ecc.Saranno altresì selezionate e analizzate le sorgenti informative più rilevanti per le applicazioni di Intelligence, ponendo il focus sugli ambienti di interazione sociale tipici del Web 2.0 (e.g. chat, forum, blogs, e-mail threads, facebook, twitter, youtube, ecc.). Il Web è in questo momento la sorgente di informazioni più promettente, usata anche dai terroristi per comunicare ed organizzare le loro attività criminose.Verranno definiti nuovi modelli e tecniche innovative (es. basati sulla meccanica quantistica) per analizzare le dinamiche sociali all’interno di gruppi e comunità, allo scopo di prevedere la genesi e il flusso di informazioni nascoste che potrebbero essere di rilevante importanza per la sicurezza.Inoltre, il sistema sarà dedicato ad utenti esperti che vogliano ricercare i potenziali elementi/individui che costituiscono un pericolo considerate le variabili spazio-tempo-contenuti. L’utente esperto utilizzatore del sistema avrà una serie di strumenti che gli permetteranno di accedere ad un sistema altamente configurabile per quanto riguarda tutte le funzionalità messe a disposizione dal framework, al fine di rendere più agile ed efficace l’analisi dei contenuti che si vogliono analizzare.L’utente avrà quindi la possibilità di configurare il proprio ambiente utilizzando le sorgenti informative multimediali e multimodali che ha già a disposizione o estendere la propria base di conoscenza, configurando ad hoc il proprio ambiente. Tutti i contenuti che estrarrà a partire da un meccanismo di page/

Key findings

Tecnologie dell'Informazione e delle Comunicazioni (ICT)
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva7/1/11 → …