Sintesi di composti eterociclici per applicazioni avanzate

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Il programma di ricerca per il quale si richiede il finanziamento, si inserisce nella tematica riguardante la sintesi e lo studio della reattività dei sistemi eterociclici. In particolare l’ attività di ricerca sarà orientata verso le reazioni di trasformazione eterocicliche termiche o fotochimiche e nelle linee generali prevede:1) la sintesi di eterocicli azotati sia di tipo azinico ( esatomici) che azolico (pentatomici) variamente funzionalizzati per possibili utilizzi farmaceutici o come base di partenza per nuovi materiali; 2) lo studio della reattività di sistemi eterociclici in ambienti confinati; 3) la sintesi di sistemi macromolecolari contenenti sistemi eterociclici fluorurati come possibili liquidi ionici o dendrimeri.
Nell’ ambito di queste linee generali, particolare attenzione verrà rivolta ai sistemi eterociclici fluorurati (contenenti gruppi polifluoroalchilici o polifluoroarilici), come possibili precursori per la costruzione di sistemi fluorurati più complessi ed allo studio di processi di funzionalizzazione per via fotochimica o fotocatalitica.

Layman's description

I risultati attesi da queste ricerche possono essere inquadrati nelle seguenti tipologie: 1) Sviluppo di nuove metodologie di sintesi di composti eterociclici; 2) Sintesi di composti eterociclici fluorurati come approccio alla formulazione di nuovi materiali e prodotti con possibile applicazione in campo medico, biologico ed industriale; 3) Messa a punto di nuove metodologie di sintesi che sfruttano la particolare reattività in sistemi confinati (zeoliti) allo scopo di mettere in evidenza nuovi percorsi reattivi.

LE METODOLOGIE USATE PREVEDONO I NORMALI METODI SPERIMENTALI DI SINTESI ORGANICA, LA SEPARAZIONE CON METODI CROMATOGRAFICI DEI COMPONENTI DI MISCELE DI REAZIONE E LA INDIVIDUAZIONE STRUTTURALE MEDIANTE ANALISI SPETTROSCOPICHE CONVENZIONALI (IR, UV, GAS-MASSA, 1H NMR, 13C NMR, 15N NMR). PER QUANTO RIGUARDA LE REAZIONI FOTOCHIMICHE È PREVISTO L’USO DI SOLVENTI ANIDRI E DI GAS INERTI. LE APPARECCHIATURE USATE SONO COSTITUITE DA LAMPADE AD IMMERSIONE (254 e 366 NM), DI UN REATTORE FOTOCHIMICO “RAYONET” EQUIPAGGIATO CON 16 LAMPADE A VARIE LUNGHEZZE D’ONDA (254, 313 E 365NM) E DI UN SISTEMA DI IRRADIAZIONE ORIEL AD AMPIO SPETTRO. SONO PURE PREVISTE MISURE DI FLUORESCENZA E FOSFORESCENZA PER I COMPOSTI SOTTOPOSTI AD IRRADIAZIONE PER LA DETERMINAZIONE DEI PARAMETRI FOTOFISICI DEGLI STATI ECCITATI CORRISPONDENTI.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/06 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.