Ruolo eziologico di rotavirus, norovirus, astrovirus e adenovirus nell'enterite infettiva dell'adulto sano e immunocompromesso

    Progetto: Research project

    Dettagli progetto

    Description

    Le infezioni virali costituiscono la principale causa di diarrea infettiva nei Paesi industrializzati.
    Per valutarne l’incidenza nella popolazione adulta, un campione di feci, raccolto da tutti i pazienti con sindrome gastroenteritica ricoverati presso il reparto di Malattie Infettive dell’Università di Palermo, sarà esaminato per la ricerca dei principali patogeni virali (rotavirus, norovirus, astrovirus e adenovirus).

    Layman's description

    Obiettivi

    Obiettivi dello studio sono: - definire l’impatto epidemiologico dei principali virus enterici (rotavirus, norovirus, astrovirus e adenovirus) nelle sindromi diarroiche acute ad eziologia infettiva non batterica dell’adulto immunocompetente e immunocompromesso ospedalizzato; - identificare eventuali differenze sierotipiche nell'ambito della popolazione di rotavirus isolati nell'adulto rispetto al bambino.

    Metodologie

    Lo studio prevede l’arruolamento di tutti i pazienti ricoverati per gastroenterite acuta (≥3 scariche diarroiche nelle 24 ore o almeno un episodio di vomito) presso il reparto di Malattie Infettive dell’Università di Palermo. Per ciascun paziente sarà compilata una scheda riassuntiva dei dati demografici e clinici (durata della diarrea e numero massimo di scariche al giorno, presenza di vomito, segni di disidratazione e febbre) e sarà raccolto un campione di feci entro 48 ore dal ricovero. Un gruppo di controllo sarà costituito esaminando un campione di feci di pazienti ricoverati per altra patologia.
    Tutti i campioni saranno testati tramite una metodica immunoenzimatica (EIA) per la ricerca degli antigeni di rotavirus, astrovirus e adenovirus. I campioni positivi per rotavirus saranno tipizzati in base alle specificità antigeniche G e P. I campioni positivi per adenovirus saranno saggiati con una metodica EIA specifica per i sierotipi 40 e 41. La positività per astrovirus sarà confermata tramite l’utilizzo della RT-PCR (reverse transcription polymerase chain reaction) sui campioni risultati positivi al test EIA. Tutti i campioni saranno inoltre analizzati per la ricerca dei norovirus tramite l’utilizzo della RT-PCR specifica.
    StatoAttivo
    Data di inizio/fine effettiva1/1/06 → …

    Fingerprint

    Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.