Ruolo dei feromoni sessuali di Nottuidi minatori del mais nella localizzazione dell’ospite da parte di Telenomus busseolae

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Telenomus busseolae è un ooparassitoide oligofago che in campo può attaccare le uova di diverse specie di nottuidi. Confrontando la composizione del feromone sessuale di questi lepidotteri si possono notare differenze e similitudini per alcuni dei composti; si può così notare che alcune delle sostanze appartenenti al blend feromonale di S. nonagrioides, che nei biosaggi di laboratorio sono risultate attrattive nei confronti del parassitoide, sono componenti anche dei blend feromonale delle altre specie. Sulla base di queste conoscenze si propone di condurre una serie di osservazioni per approfondire il ruolo di queste sostanze coinvolte nel processo di foraggiamento nella determinazione della specificità nei riguardi degli ospiti da parte di T. busseolae al fine di comprendere l’eventuale capacità del parassitoide di discriminare in campo i diversi feromoni sessuali tra quelli provenienti da possibili ospiti e quelli provenienti da non ospiti di T. busseolae per ottenere informazioni utili a definirne la distribuzione naturale e la specificitàIn oltre i risultati ottenuti potrebbero essere di supporto per un eventuale impiego di nel controllo biologico di altri lepidotteri come Helicoverpa armigera il cui feromone sessuale è in parte costituito dalle stesse sostanze utilizzate da T. busseolae nel processo di localizzazione di S. nonagroides. In particolare (Z)-11-16 Ac., (Z)-11-16 Al., e (Z)-11-16-OH sono i principali componenti dei feromoni sessuali delle due specie.Nel sistema S. nonagrioides – T. busseolae le conoscenze che si hanno riguardano il ritmo di emissione del feromone sessuale dell’ospite, che viene rilasciato dalle femmine vergini soprattutto durante le prime 4-6 ore successive all’inizio del buio, fino ad avvenuto accoppiamento (Babilis and Mazomenos, 1992a,b). Per T. busseolae è invece conosciuta solo l’esistenza di un ritmo giornaliero di emergenza degli adulti. In tutti i regimi di luce buio testati I maschi hanno mostrato una marcata emergenza durante la scotofase mentre le femmine nelle prime ore della fotofase (Fantinou et al., 1998). Ritmi giornalieri di emergenza degli adulti sono conosciuti anche per Trichogramma semifumatum Perkins (Rounbehler and Ellington, 1973), T. minutum Riley (Corrigan et al., 1995), e Encarsia formosa Gahan (van Lenteren et al., 1992). A determinare questi ritmi giornalieri dell’attività negli insetti concorrono spesso fattori esogeni ed endogeni (Beck, 1980). Il preferire la notte o le prime ore del giorno per l’emergenza da parte dei parassitoidi adulti probabilmente è dovuta alle condizioni ambientali più favorevoli quali ad esempio temperature più basse ed umidità più elevata, in grado di garantire, probabilmente, maggiori possibilità di sopravvivenza, accoppiamento e ovideposizione. In particolare essendo S. nonagrioides una specie nottuide che ovidepone durante le ore notturne (Fantinou et al., 1998), può risultare evidente l’elevata sincronizzazione tra il parassitoide e l’ospite. Poiché il parassitoide per la parassitizzazione preferisce le uova deposte da poche ore, l’emergenza degli adulti durante le ore notturne ha un elevato significato ecologico di adattamento (Fantinou et al., 1998).In quest’ottica si propone di condurre una serie di osservazioni per approfondire il ritmo giornaliero dell’attività locomotoria di T. busseolae e le possibili variazioni dovute alla percezione da parte del parassitoide del feromone sessuale dell’ospite. I risultati attesi dalle osservazioni riguardanti 1) il ruolo delle sostanze componenti il feromone sessuale di Sesamia spp, coinvolte nel pro

Layman's description

La ricerca sara condotta con un approccio di ecologia comportamentale che di ecologia chimica, con attività di laboratorio e di campo, e sarà finalizzata ai seguenti obiettivi:Obiettivo 1: Risposta di T. busseolae, al feromone sessuale di lepidotteri appartenenti al genere Sesamia spp.Scopo: Valutare il ruolo di sostanze chimiche sintetiche, componenti attivi del feromone sessuale di specie appartenenti al genere Sesamia, nell’attrarre le femmine di T. busseolae, ed evidenziare il loro grado di specificità.Protocollo generale: Allevamento delle colonie di T. busseolae. Biosaggi di composti sintetici, da soli o in associazione, in rapporti simili a quelli degli estratti naturali, in olfattometro a Y, controllato da un software per l'acquisizione delle immagini e l'analisi del movimento, basato sull’analisi di una serie continua di immagini digitalizzate. Condizioni di luce, temperatura e altri fattori fisici standardizzate per tutte le prove Descrizione dei tracciati dei parassitoidi, all’interno dell’olfattometro, utilizzando specifici parametri traiettometrici quali: velocità lineare, velocità angolare, indice di tortuosità, scelta del braccio e tempo di risposta. Appropriata analisi statistica dei dati.Obiettivo 2: Studio sulla sincronizzazione tra produzione del feromone sessuale e bioritmo di attività del parassitoide.Scopo: Indagare sull’eventuale capacità del parassitoide di modificare il proprio bioritmo, sincronizzandolo ai tempi di emissione del feromone sessuale in risposta al la percezione dello stimolo.Protocollo generale: biosaggi saranno condotti in arene circolari di plexiglass contenti ciascuna una singola femmina del parassitoide, in condizioni di fotoperiodo di L:D (16:8). Durata dei biosaggi 5-7 giorni . Registrazione delle prove con l’ausilio di un software per l'acquisizione delle immagini e l'analisi del movimento, basato sull’analisi di una serie continua di immagini digitalizzate. Realizzazione delle seguenti tesi: femmine in arene senza flusso per tutta la durata dell’esperimento; femmine in arene con immissione periodica di un flusso di aria pura; femmine in arena con immissione periodica di un flusso di aria pura e feromone. Descrizione dei tracciati dei parassitoidi, all’interno delle arene, utilizzando specifici parametri quali: attività (intesa come percentuale di tempo in movimento), velocità lineare, velocità angolare. Appropriata analisi statistica dei dati.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/05 → …