Description

L’architettura funzionale del progetto proposto è caratterizzato dalla realizzazione di una “rete virtuale integrata” di laboratori tecnologici per la ricerca, l’innovazione, la sperimentazione, la validazione e la certificazione di tecnologie, loop tecnologici, sistemi e materiali attinenti sia le produzioni energetiche da fonti rinnovabili ed assimilabili, sia al rilevamento, al forecasting, al controllo ed alla mitigazione degli impatti ambientali sul territorio siciliano.La “Rete Virtuale” sarà composta da tre “Poli Tecnologici Operativi” PTO informaticamente interconnessi, costituiti rispettivamente dalle Università di Catania (capofila), Palermo e Messina e dalle strutture e competenze tecnico scientifiche di due ulteriori Organismi di ricerca pubblica quali l’ENEA ed il CNIT. Ogni PTO è costituito dai “laboratori specifici” individuati in ciascuna università. Il progetto propone, quindi, la realizzazione di una rete integrata regionale di laboratori tecnologici universitari, sinergicamente connessa con l’ENEA ed il CNIT, per la ricerca, l’innovazione tecnologica e la sperimentazione su modelli ed impianti pilota attinenti le produzioni energetiche da fonti rinnovabili ed assimilate nonché i test di qualificazione e le certificazioni su sistemi, materiali e tecnologie connesse sia alle produzioni energetiche sia al rilevamento, al controllo, al contenimento ed alla mitigazione degli impatti ambientali sul territorio siciliano.

Layman's description

Il settore delle energie rinnovabili può costituire per la Regione Siciliana un’occasione di sviluppo produttivo ed innovativo anche dal punto di vista occupazionale. Unitamente a politiche di supporto di mercato per le tecnologie rinnovabili occorre promuovere una politica per lo sviluppo del tessuto industriale, della ricerca e delle tecnologie, che faccia da volano alla nascita di una nuova filiera produttiva del solare termico e delle sue applicazioni. Il progetto prevede lo svolgimento di diverse attività di ricerca di tipo sperimentale per il test e la prototipazione di materiali, componenti e sistemi impiantistici innovativi per applicazioni del solare termico e fotovoltaico e microeolico nel settore civile e industriale.La realizzazione del laboratorio proposto persegue inoltre l’obiettivo strategico di fornire l’assistenza sia teorica che sperimentale per lo sviluppo e testing di nuove apparecchiature elettriche ed elettroniche destinate alla generazione distribuita ed allo sfruttamento efficiente ed intelligente dell’energia da fonti rinnovabili.Il Progetto è destinato allo sviluppo e alla caratterizzazione di nuovi materiali per il fotovoltaico nonché alla caratterizzazione macroscopica dell’intero sistema (pannello fotovoltaico), alla verifica, in accordo alla normativa vigente, dell’andamento delle prestazioni nell’arco della vita utile e alla certificazione accreditata. In particolare la camera climatica e le attrezzature a corredo sono destinate alla esecuzione delle prove necessarie alla determinazione delle caratteristiche delle sorgenti fotovoltaiche e degli altri componenti di impianto, a valutare la capacità di resistere agli stress termici e meccanici ambientali e a determinare la riduzione delle performance causata dall’invecchiamento dei componenti.Ulteriore obiettivo dell’intervento, che vede come oggetto di analisi energetica un edificio, è la costituzione del parco apparecchiature necessario per l’analisi dei sistemi innovativi per il risparmio energetico in edilizia denominai “tetti verdi”. A questo si associa anche la possibilità di poter utilizzare tali apparecchiature per effettuare studi e ricerche che permettano di giungere alla realizzazione di nuovi prodotti che possano rendere “modulari” le coperture a verde, avvicinando così tali componenti ad un prodotto dalle caratteristiche industriali e commercialmente interessanti.Il Progetto potrà fornire servizi per la valutazione dell’influenza del verde pensile sulla gestione delle acque meteoriche. I servizi resi dal Progetto saranno volti alla sistematica raccolta di dati quali-quantitativi che descrivono il comportamento della struttura a verde pensile in risposta agli eventi meteorici osservati, e nella loro interpretazione alla luce delle caratteristiche costruttive e prestazionali della copertura tecnica realizzata.Ulteriore obiettivo è quello fornire un’ampia gamma di strumenti tecnico-scientifici per indirizzare gli stakeholders e gli imprenditori del comparto agricolo e agro industriale verso l’attivazione delle filiere agro-energetiche sostenibili.Ancora obiettivo del progetto vede come oggetto di analisi energetica i processi di depurazione di impianti MBR, è l’equipaggiare un laboratorio altamente specializzato da mettere a servizio di enti e società, pubbliche e/o private, che operano nel settore dei trattamenti avanzati delle acque. Il laboratorio esistente, che già da decenni è impegnato nel campo della ricerca scientifica e operativa e del servizio alle imprese, con tale intervento può effettuare un salto di qualità e l’acquisizione di comp

Key findings

Energia
StatoFinito
Data di inizio/fine effettiva9/7/151/6/16