Reati transnazionali ed esigenze di cooperazione giudiziaria: criminalità organizzata, corruzione, offese ambientali e reati economici

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

Il progetto intende analizzare il concetto di "reato transnazionale" quale categoria capace di fondare, od anche di limitare, la legittimazione di norme penali di fonte inter- o sovranazionale (e in particolare di fonte UE).

1. Un tale ruolo emerge già, espressamente, in alcune importanti Convenzioni internazionali (ad es.: Convenzioni ONU di Palermo sul crimine organizzato transnazionale e di Merida sulla corruzione transnazionale), e, implicitamente, in vari interventi dell’Unione Europea volti ad un'armonizzazione delle norme penali degli stati membri.

Nell’art. 83.1 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea (TFUE), la transnazionalità del fenomeno criminale da disciplinare diviene, poi, (assieme alla sua "gravità") il criterio-guida per determinare la legittimità dell'emanazione di direttive volte a “stabilire norme minime relative alla definizione [di] reati e [di] sanzioni” penali.

Appare di centrale importanza, alla luce di ciò, cercare di ricostruire un concetto affidabile o sufficientemente condiviso di "reato transnazionale", cui ancorare, in maniera solida, l'interpretazione di quelle disposizioni (soprattutto quella di cui all'art. 83.1 TFUE) che (anche) da quella nozione fanno dipendere la legittimità di norme penali di fonte inter- o sovranazionale.

2. Il n. 2 dello stesso art.83 TFUE, d'altra parte, contiene una clausola potenzialmente dirompente rispetto ai confini tradizionalmente assegnati alla competenza penale dell'UE. Vi si prevede, infatti, la possibilità per l’Unione di stabilire “norme minime relative alla definizione dei reati e delle sanzioni … tramite direttive”, “allorché il ravvicinamento delle disposizioni legislative e regolamentari degli Stati membri in materia penale si rivela indispensabile per garantire l'attuazione efficace di una politica dell'Unione in un settore che è stato oggetto di misure di armonizzazione”.

La disposizione (diversamente da quella di cui al n. 1) non richiede però che il fenomeno criminoso così disciplinato abbia natura di "reato transnazionale". Occorre allora verificare se, ciò nondimeno, l'elemento della transnazionalità non debba, anche in questo secondo caso, ritenersi un presupposto/limite di legittimazione dell'esercizio di potestà penali ad opera dei competenti organi UE.

Il progetto intende, peraltro, addivenire ad una ricostruzione (di “parte generale”) del concetto di “reato transnazionale” e del suo rapporto con le fonti sovranazionali attraverso la considerazione (tanto a livello empirico-criminologico, quanto a livello dogmatico-normativo) di un nucleo esemplificativo di fenomenologie criminose, la cui natura (potenzialmente) transnazionale risulta connessa alle rispettive modalità caratteristiche di realizzazione, e come tale è riconosciuta in una pluralità di fonti normative inter- o sovranazionali: in particolare, criminalità organizzata, corruzione, reati ambientali e reati economici.

La categoria del reato trasnazionale pone numerose problematiche sul versante della cooperazione giudiziaria tra Stati. La repressione di questa forma di criminalità impone, infatti, il ricorso a procedure più snelle di assistenza giudiziaria già nella fase delle indagini. A tal fine il progetto intende verificare quale sia lo stato attuale dei meccanismi di cooperazione e le relative inefficienze per poi esaminare gli strumenti normativi previsti nei più recenti documenti nazionali ed internazionali sul tema e il loro possibile impatto sulle garanzie del nostro processo penale.

Nello svolgere la propria ricerca, ci si avvarrà: a) del metodo dogmatico-interpretativo (necessario allo studio dei documenti normativi, della giurisprudenza, e delle opinioni dottrinali rilevanti); b) del metodo empirico-criminologico (necessario alla individuazione e ricostruzione dei profili che, nella realtà effettiva, contribuiscono a rendere "transnazional
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/12 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.