Processi di stabilizzazione di rifiuti organici nelle discariche controllate

    Progetto: Research project

    Dettagli progetto

    Description

    Le discariche di rifiuti organici sono da tempo considerate dei reattori biologici particolari, e come tal sono studiate, progettate e controllate. In un giacimento di rifiuti il potenziale inquinante diminuisce man mano che i processi di stabilizzazione trasformano i rifiuti organici in sostanze ad alto peso molecolare più stabili. La misura quantitativa di questa stabilità biochimica, e della velocità con la quale essa procede, è fondamentale per poter prevedere la durata del controllo da esercitare sul liquido e sul gas prodotti nel giacimento di rifiuti, e sull’assetto geotecnico di questo. Per abbreviare i tempi della chiusura dell’esercizio di una discarica secondo le procedure prescritte nella direttiva 1999/31/CE e nel Decreto Legislativo di attuazione (13 Gennaio 2003, n. 36; Gazzetta Ufficiale n. 59 del 12 Marzo 2003; vedi specialmente gli Art. 12 e 13) è possibile e utile ottimizzare le condizioni ambientali all’interno del giacimento: principalmente l’umidità, il pH e la circolazione di aria. Il successo di questi provvedimenti è misurato proprio dalla concentrazione di sostanze organiche e dall’intensità dell’attività biochimica nella discarica. Con questa ricerca si intende eseguire un numero considerevole di tali misure in campioni di rifiuti presi in giacimenti controllati dei quali sono note l’età e la composizione dei rifiuti stratificati, e correlare le quattro proprietà sopra definite.

    Layman's description

    Processi di stabilizzazione di rifiuti organici nelle discariche controllate
    StatoAttivo
    Data di inizio/fine effettiva1/1/06 → …

    Fingerprint

    Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.