POTENZIALITA’ DI SVILUPPO DEL COMPARTO DELLE PIANTE OFFICINALI COLTIVATE CON METODO BIOLOGICO IN SICILIA

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

l’obiettivo dello studio è quello di valutare le potenzialità di sviluppo della coltivazione di piante officinali in Sicilia, tenendo conto dei punti di forza e di debolezza di un comparto ancora poco esplorato e che risulta marginale rispetto ad altre realtà agricole isolane. 1.L’offerta e la domanda di piante officinali. La valutazione delle potenzialità di sviluppo del comparto delle officinali non può prescindere dall’analisi della situazione attuale dello stesso comparto tanto nel contesto mondiale quanto in quello nazionale. Ci si avvarrà in questa fase delle principali fonti statistiche mondiali, comunitarie (EUROSTAT) e nazionali (ISTAT), nonché delle informazioni fornite dalle principali Organizzazioni nazionali di produttori di piante officinali (FIPPO). L’obiettivo è quello di offrire un quadro chiaro del comparto in termini di superfici investite, produzioni e numero di aziende. 2.L’analisi della tendenza della domanda, al fine di offrire un quadro dei reali fabbisogni di piante officinali in termini di specie, sarà realizzata attraverso interviste rivolte ad alcuni operatori del comparto, in particolare nel comparto farmaceutico e della trasformazione. 3.Infine attraverso l’analisi della bilancia commerciale sarà possibile evidenziare le relazioni commerciali che sussistono tra l’Italia ed i Paesi terzi che approvvigionano il nostro mercato. 4.Le politiche comunitarie, nazionali e regionali per lo sviluppo delle piante officinali. Analisi della normativa vigente e disamina dei principali documenti di programmazione della Regione Siciliana.5.La produzione biologica e convenzionale siciliana di piante officinali. In questa fase dello studio sarà realizzata un’analisi approfondita che prenderà in considerazione dei casi studio, tenendo distinte le coltivazioni biologiche da quelle convenzionali, che consentiranno di esaminare, le produzioni, la tipologia di conduzione aziendale, la localizzazione territoriale, le caratteristiche peculiari degli agricoltori, l’adesione di questi ultimi a forme di associazionismo e di certificazione. Lo studio sarà condotto attraverso la rilevazione diretta di un campione di aziende rappresentativo dell’universo di unità presenti sul territorio regionale. Gli elementi acquisiti consentiranno di analizzare la struttura dei redditi delle imprese agricole che operano nel comparto.6.Indagine sulle destinazioni delle produzioni siciliane. La rilevazione diretta, condotta nella fase precedente, consentirà inoltre di individuare i principali mercati di sbocco delle produzioni officinali siciliane.7.Analisi delle relazioni orizzontali e verticali lungo la filiera delle piante officinali. L’obiettivo di questa fase di studio è di individuare le relazioni esistenti tra i diversi soggetti che operano lungo la filiera delle piante officinali. 8.Definizione di linee strategiche. Sulla base degli elementi acquisiti sarà possibile esibire un quadro delle potenzialità del comparto delle colture officinali che potrà servire da supporto per l’individuazione di linee strategiche a sostegno di un comparto in continua evoluzione. 9.Per esempio, considerando l’importanza che riveste l’adozione di sistemi di certificazione, verranno studiate alcune ipotesi di strutturazione di un Organismo di Controllo volto specificatamente alle piante officinali, anche sulla base di esperienze realizzate in altre regioni italiane.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/06 → …