Dettagli progetto

Description

L'unità di ricerca si propone di mappare la presenza delle diverse comunità socio-religiose nella città di Palermo.I fase - il gruppo di ricerca raccoglierà i dati quantitativi, utilizzando le fonti disponibili sia a livello regionale (Sicilia)sia a livello locale sulla conoscenza di talepresenza.Accanto a questa prima ricognizione volta a raccogliere quante più informazioni possibili sul radicamento di una pluralità di comunità, denominazioni, chiese egruppi religiosi, l'unità di ricerca si propone di censire e vagliare criticamente le ricerche empiriche che sono state condotte negli ultimi dieci nell'area di Palermosulle diverse realtà socio-religiose in essa presenti e attive.Alla fine l'unità di ricerca locale si propone di redigere:a) un rapporto dettagliato dell'analisi condotte sui 5 focus prescelti,b) un repertorio delle interviste che possano essere trattate con software (TalTac) per disegnare l'asse semantico e simbolico del discorso che gli attori intervistatiproducono per rappresentare se stessi e la realtà in cui vivono;c) un video - laddove si otterrà il permesso di riprendere - che opportunamente montato, composto sia di brani di interviste sia di azioni rituali o para-liturgiche,possa costituire un utile strumento di comparazione dei risultati della ricerca condotta dalle altre unità che fanno parte del progetto.

Layman's description

L'unità di ricerca si propone di mappare la presenza delle diverse comunità socio-religiose nella città di Palermo.I fase - il gruppo di ricerca raccoglierà i dati quantitativi, utilizzando le fonti disponibili sia a livello regionale (Sicilia)sia a livello locale sulla conoscenza di talepresenza. Il punto di partenza sarà l'analisi secondaria della serie storica dei dati elaborati dagli Osservatori regionali sull'immigrazione (dal 1998 al 2008), dellerisultanze dei Dossier annuali della Caritas/Migrantes. Saranno altresì consultate altre fonti utili, quali ad esempio:a) la stampa locale come fonte d'informazione sulla presenza di comunità religiosa nel territorio;b) la rete delle associazioni di stranieri attive nel territorio, da utilizzare come fonte indiretta di informazioni in vista della mappatura delle aggregazionisocio-religiose;c) la raccolta di informazioni da parte di sacerdoti o parroci che operano nell'ambito dell'immigrazione;d) dati forniti dalla Diocesi di Palermo.Accanto a questa prima ricognizione volta a raccogliere quante più informazioni possibili sul radicamento di una pluralità di comunità, denominazioni, chiese egruppi religiosi, l'unità di ricerca si propone di censire e vagliare criticamente le ricerche empiriche che sono state condotte negli ultimi dieci nell'area di Palermosulle diverse realtà socio-religiose in essa presenti e attive.Esistono indagini locali che spesso descrivono o una singola comunità o un contesto particolarmente segnato dal pluralismo religioso. Mancano del tutto indagini e/oricerche scientifiche che siano capaci di delineare un profilo di comunità che si identificano con un sistema di credenza, ne rispettano i precetti e le regole rituali,trasformandole in regole etiche e in stili di vita religiosamente orientati nelle diverse sfere dell'agire sociale. Parlare di musulmani o musulmane senza sapere se ecome vivono la loro esperienza religiosa, in cosa credono e come praticano, quali regole etiche seguono o meno significa superare la rappresentazione per stereotipiche abbiamo a volte di loro. La stessa cosa vale per le altre presenza socio-religiose, che siano sikh, ortodossi, buddisti, hindù, pentecostali africani e così via. Allostesso modo, parlare di comunità religiose di immigrati appare ormai insufficiente, senza tener conto di come nel vissuto dei figli e delle figlie degli immigrati entri ilriferimento alla religione, trasmessa dai loro genitori e di come tale riferimento alla religione di nascita si trasformi, a contatto con un ambiente dove la religione dinascita è maggioritariamente un'altra (quella cattolica).L'obiettivo è quello di tracciare una mappatura quanto più precisa possibile delle aggregazioni socio-religiose, che così costituiscono i punti di partenza per lacostruzione di un campione rappresentativo delle diverse identità religiose presenti nel territorio della città di Palermo.II fase l'unità di ricerca, in stretto contatto con le altre unità di ricerca e del coordinatore scientifico, per raggiungere l'obiettivo proposto, lavorerà nel modoseguente:a) collaborare ad approntare con le altre unità di ricerca una scheda di rilevazione delle aggregazioni socio-religiose, che permetta di raccogliere le informazioniessenziali riguardanti le loro caratteristiche principali (denominazione, localizzazione, data di nascita, tipo di sistemazione, tipi di contratto, relazione con l'entelocale, descrizione degli ambienti adibiti al culto e/o ad altre attività di servizio, nome e cognome dei responsabili, stime degli affiliati da parte deileader-responsabili, collegamenti con al

Key findings

Scienze socioeconomiche e umane
StatoFinito
Data di inizio/fine effettiva3/22/103/21/12