PERCORSI DI SVILUPPO DELL’IDENTITÀ EUROPEA IN BAMBINI RESIDENTI IN SICILIA: IL RUOLO DELL’IDENTITÀ ETNICA E NAZIONALE

Progetto: Research project

Description

Obiettivo di questa ricerca è analizzare lo sviluppo di diverse forme di identità sociale, come quelle legate all'appartenenza nazionale, europea, regionale ed etnica, in bambini e preadolescenti italiani ed immigrati residenti in Italia.Alcune questioni di carattere generale che appaiono oggi di grande attualità, sia per la rilevanza teorica che per le ricadute applicative, verranno indagate:Quali percorsi evolutivi portano i bambini e i preadolescenti italiani alla formazione di un’identità europea? Quali sono le relazioni tra lo sviluppo dell’identità europea e quello dell’identità nazionale e regionale? In che misura l'identificazione con il gruppo regionale influenza lo sviluppo dell'identità nazionale ed europea? In che misura queste variabili influenzano le relazioni con gli altri gruppi etnici e nazionali nel corso dello sviluppo? In che modo una differente appartenenza etnica influenza lo sviluppo di tali costrutti? Quali sono i riferimenti utilizzati da soggetti immigrati in Italia per definire la propria identità? Quali sono i fattori che influenzano lo sviluppo del pregiudizio etnico? Ed, infine, in che modo questi riferimenti identitari incidono sull’adattamento psicosociale di bambini e preadolescenti immigrati?Si cercherà di rispondere a questi interrogativi attraverso l'apporto di quattro unità di ricerca. La prima unità di ricerca (responsabile Lo Coco) si concentrerà sullo sviluppo dell’identità regionale, nazionale, europea ed etnica in bambini italiani ed immigrati residenti in Sicilia; una seconda unità (responsabile Boca), si focalizzerà sulle relazioni esistenti tra identità nazionale, etnica ed europea e pregiudizio razziale in bambini italiani e Tamil, residenti in Sicilia; una terza unità (responsabile Albiero) analizzerà lo sviluppo dell’identità nazionale, europea e regionale in bambini italiani residenti in due regioni settentrionali (Lombardia e Veneto); una quarta unità di ricerca (responsabile Manetti) si occuperà di studiare la relazione esistente tra le strategie di acculturazione adottate da preadolescenti immigrati residenti in Liguria, da un lato ed il loro adattamento psicosociale e benessere individuale, dall’altro.All’interno del progetto di ricerca coordinato saranno integrate metodologie di tipo qualitativo, come interviste individuali e di gruppo, a metodologie quantitative, come l'utilizzo di test e strumenti standardizzati. I risultati degli studi contribuiranno a delineare un quadro descrittivo dei diversi processi di identificazione sociale in bambini e preadolescenti residenti in Italia, considerandone la loro influenza sulla qualità delle relazioni intergruppi e dell’adattamento psicosociale di questi soggetti. Inoltre, verranno messi a punto curricula di formazione, sia per insegnanti/educatori che per studenti, nell’ambito dell’educazione alla cittadinanza ed interculturale.

Layman's description

L’obiettivo generale che il programma di ricerca intende perseguire è l’analisi dello sviluppo di diverse forme di identità sociale, come quelle legate all’appartenenza nazionale, europea, regionale ed etnica in bambini e preadolescenti, italiani ed immigrati residenti in Italia.Lo studio di queste tematiche è di grande attualità ed interesse, poiché gli stati europei, in seguito all’unificazione avviata con il trattato di Maastricht, si trovano coinvolti in un processo di trasformazione e ridefinizione dei propri confini politici e culturali. I bambini e i preadolescenti che si trovano a crescere all’interno di questi stati devono confrontarsi nel corso del loro sviluppo con diverse fonti di identificazione sociale, come i riferimenti forniti dal proprio gruppo nazionale e regionale, da un lato, e quelli offerti dalla nuova situazione socioculturale, dall’appartenenza ad una nascente comunità europea, dall’altro. Inoltre, data la costante incidenza del fenomeno migratorio sul nostro paese, sembra anche importante chiedersi come i bambini e i preadolescenti immigrati che crescono in Italia si confrontino con riferimenti identitari multipli, come quelli offerti dal proprio gruppo etnico (identità etnica) e dal nuovo contesto di vita (identità nazionale ed europea).All’interno di questo quadro complesso, sorgono diversi interrogativi, importanti sia per la loro rilevanza teorica che per le ricadute applicative: Quali sono i percorsi evolutivi che portano i bambini e i preadolescenti italiani alla formazione di un’identità europea? Quali sono le relazioni tra lo sviluppo dell’identità europea e quello dell’identità nazionale e regionale? In che misura l'identificazione con il gruppo regionale influenza lo sviluppo dell'identità nazionale ed europea? In che misura queste variabili influenzano le relazioni con gli altri gruppi etnici e nazionali nel corso dello sviluppo? In che modo una differente appartenenza etnica influenza lo sviluppo di tali costrutti? Quali sono i riferimenti utilizzati da soggetti immigrati in Italia per definire la propria identità? Quali sono i fattori che influenzano lo sviluppo del pregiudizio etnico? Ed, infine, in che modo questi riferimenti identitari incidono sull’adattamento psicosociale di bambini e preadolescenti immigrati?Il progetto coordinato mira a trovare risposte esaurienti a queste domande, attraverso l’apporto di quattro unità di ricerca. Più in particolare, la ricerca intende esplorare:· La consapevolezza che bambini e preadolescenti italiani sviluppano circa la propria appartenenza regionale, nazionale ed europea in alcune regioni italiane (Sicilia, Liguria, Lombardia e Veneto) (OS1);· Le rappresentazioni che questi soggetti hanno dei gruppi regionali, nazionali, etnici e dell’Europa (OS2);· Le modalità con cui i processi di identificazione sociale, legati all’appartenenza regionale, nazionale ed europea, influenzano le relazioni intergruppi di nel corso dello sviluppo (OS3);· Il grado in cui l’identità regionale e nazionale, negli stessi soggetti, influenzano la formazione dell’identità europea e l’atteggiamento verso l’Europa (OS4);. Le relazioni tra identità nazionale e identità europea, da un lato, e pregiudizio etnico/razziale ed etnoempatia, dall’altro (OS5);· Le modalità di identificazione (etnica, nazionale ed europea) di bambini e preadolescenti appartenenti a gruppi etnici minoritari residenti in Italia (OS6);· Le relazioni esistenti tra le diverse forme di identità (etnica, nazionale ed europea) nei bambini e preadolescenti dei gruppi etnici minoritari (OS7);· Le modalità con cui tali
StatoFinito
Data di inizio/fine effettiva1/30/061/30/08