Paesaggi agro-forestali dell'arboricoltura tradizionale della Sicilia: catalogazione, descrizione e valutazione tramite l'analisi di un'area test territoriale

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Agroforestry landscapes of traditional arboriculture and horticulture of Sicily: inventory, description and assessment through a territorial test area In the last decade an increasing interest can be highlighted at national and continental levels on the inventory and analysis of traditional agro-forestry systems and landscapes.Traditional land-uses and related landscape types have been converted and abandoned on large scales. With them, agronomic techniques and genetic resources are disappearing, because inadequated in the point of view of the dominating market necessity and productive efficiency (only economic suitable). Traditional means not only or not in so much in the productive function, but rather in the environmental ones. It derives from both the biodiversity that they preserve internally and the conservation of the ground in territories that the absence of human control would make it highly unstable. These systems are based on polyculture, which are autonomous from an energetic standpoint in that they are based on endogenous resources and produce food that could be easily considered organic. These typical productions are to be considered a living testimony of the local history and culture that cannot be compared to any new others.These traditional landscapes of traditional arboriculture and horticulture systems are particularly widespread in Southern Italy and in Sicily. It is necessary to acquire the awareness that it is urgently the need of a systematic inventory and assessment of traditional landscapes for their sustainable planning and conservation. For their multifunctionality, traditional landscapes require a wide spectrum of analysis with different educations and formations: an holistic approach of analysis. In agreement with the aim of the entire project and in a way to can compare landscape units of different territorial areas, a territorial test area of Sicily will be analysed, particularly representative of the Sicilian landscape panorama, rich in environmental factors and rural history, in traditional agroforestry systems and landscapes.The aim is to test, in Sicily, an holistic approach considering different aspects in defining and evaluating traditional landscapes: agronomic, forestry, historical, economic, architectural, ecc..

Layman's description

I paesaggi tradizionali possono essere definiti come quei paesaggi che sono presenti in un determinato territorio da lungo tempo (generalmente alcuni secoli) e che risultano stabilizzati o evolvono molto lentamente nel tempo. Essi sono generalmente legati all’impiego di pratiche e tecniche caratterizzate da un ridotto impiego di energie sussidiarie esterne, sia in termini di meccanizzazione, irrigazione, che di concimazioni chimiche e di agrofarmaci, con la presenza di ordinamenti colturali caratterizzati da lunga persistenza storica e forti legami con i sistemi sociali ed economici locali che li hanno prodotti. La loro presenza o lenta evoluzione mostra una significativa armonia tra aspetti produttivi, ambientali e culturali di una data area o regione.In Italia, questi paesaggi agrari tradizionali (PAT) hanno avuto la loro massima diffusione fino agli anni Cinquanta del secolo scorso. Infatti, la consistente avanzata delle aree urbane e dell'industrializzazione e i contemporanei fenomeni di intensificazione e di abbandono colturale hanno comportato una drastica riduzione dei PAT. Tuttavia, essi rimangono oggi presenti in ampie parti del territorio nazionale; in particolare in vasti contesti di collina e di montagna. Sono i paesaggi delle “cento agricolture”, resi numerosi, prima ancora che dalla diversità degli indirizzi colturali, dalla eterogeneità fisica e biologica del territorio italiano e dal mutevole incontro tra la sua natura e una storia umana che ha visto affermarsi e incontrarsi le più grandi civiltà agricole con il loro patrimonio di piante, animali, tecniche, rapporti sociali.Sulla base di tale premessa, il presente progetto ha avuto l’obiettivo di individuare e definire una metodologia di studio dei PAT, maturata da un confronto interdisciplinare tra le diverse culture e settori scientifico-disciplinari coinvolti nella ricerca (scienze agronomiche, scienze forestali, storia ambientale, economia agraria, architettura del paesaggio) che sotto diversi aspetti studiano i paesaggi agrari e agroforestali della tradizione italiana. In definitiva, obiettivo della ricerca, eseguita dal Progetto PRIN 2007 in oggetto, è stato quello di definire e validare una metodologia utile alla catalogazione e alla valutazione delle differenti tipologie di paesaggi agrari e agroforestali tradizionali italiani fondati sulla presenza dell’albero.L’obiettivo raggiunto ha permesso di identificare un approccio integrato (multidisciplinare) ai fini della “catalogazione” e della “valutazione” (i.e., “caratterizzazione”) dei paesaggi colturali tradizionali, tramite una robusta validazione basata su un ampio campione di indagine (aree territoriali test, individuate in Sicilia, Appennino centrale e Appenino settentrionale), che ha permesso di definire un set di procedure e di parametri valutativi di tipo agronomico, forestale, storico-culturale, economico e paesaggistico, capaci di inventariare e caratterizzare i principali paesaggi colturali arborei della tradizione agraria e agroforestale italiana.Sulla base degli obiettivi del progetto, le fasi della ricerca dell’Unità di Palermo seguiranno lo schema metodologico proposto dal Coordinatore scientifico della ricerca, applicato al contesto regionale siciliano e, in particolare, testato sull'area territoriale test. Tali attività saranno esplicate in sintonia con le attività di ricerca svolte delle altre Unità operative, in particolar modo con le analisi metodologiche che verranno testate nelle altre due aree della Tuscia (Università di Viterbo) e dell'Appennino e dei rilievi collinari toscani (Università

Key findings

Altro
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …