Modelli marginali con variabili risposta ordinali applicati a problemi economici con regressori endogeni.

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Il progetto di ricerca è incentrato sull'analisi statistica di variabili discrete (o categoriche). In particolare verranno considerate
situazioni nelle quali la variabile risposta è ordinale.
L'impostazione adottata è sia frequentista che bayesiana.
Due aspetti caratterizzanti sono: lo studio della causalità e l'impiego di modelli marginali.
Circa il primo aspetto cercheremo di fornire una valutazione dell'effetto causale di politiche o trattamenti sulla variabile risposta, in
presenza di svariati fenomeni di selezione e distorsione.
Per quanto concerne il secondo punto, osserviamo che i modelli marginali sono nati con lo scopo di superare alcune limitazioni dei
modelli log-lineari. La principale di queste è che i cosiddetti effetti principali non sono parametri che descrivono le distribuzioni
marginali uni-dimensionali delle variabili a cui si riferiscono, ma le corrispondenti distribuzioni condizionate alle restanti variabili
in un modo che dipende dalla particolare parametrizzazione adottata. I modelli marginali invece permettono di descrivere
direttamente certe distribuzioni marginali di interesse: in questo senso sono particolarmente interessanti sotto il profilo
interpretativo ed efficaci da un punto di vista applicativo.
Oltre ai modelli marginali verranno utilizzati modelli grafici, modelli con variabili latenti e variabili strumentali. L'unità di Palermo rappresenta la componente con competenze economiche ed econometriche del gruppo di ricerca. In particolare
Dardanoni ha un'ampia e comprovata esperienza in studi empirici di natura economico-sociale molto diversificati, che includono la
base teorico-economica, la conoscenza delle fonti dei dati, la modellistica econometrica per dati categorici, anche di tipo panel.
L'unità è inoltre composta da giovani assegnisti (Fiorini e Serio) e un dottorando (Li Donni) che possono partecipare a tutte le fasi
della ricerca sotto la necessaria guida.
Dall'unità di Palermo ci si attende una produzione sia di taglio metodologico (inferenza per dati panel con variabili risposta
ordinali in presenza di endogeneità) sia di natura economica (le determinanti della mobilità inter-e intra-generazionale, le
determinanti delle scelte nel campo dell'istruzione e infine l'effetto della struttura di mercato sul credito informale).
Collaborazioni con altre unità:
Perugia: Forcina e Bartolucci proseguono e intensificano la collaborazione con Dardanoni per i modelli a risposta multipla
ordinali e per l'impiego di variabili strumentali.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/05 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.