Modelli globali di dispositivi elettronici e valutazione della compatibilità elettromagnetica in sistemi interconnessi mediante approccio campistico.

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Il progetto di ricerca si propone di impiegare la tecnica di identificazione di sistemi non lineari basata sull’uso delle cosiddette “Radial basis functions”, per la individuazione di modelli globali efficienti per la valutazione della EMC in sistemi elettronici ad alte prestazioni per applicazioni nel campo dell’ingegneria dell’informazione e delle telecomunicazioni, nonché nell’ambito dei sistemi di controllo per le applicazioni nell’ingegneria industriale. Partendo da una suddivisione in sottosistemi separati semplici, da modellare mediante schematizzazioni a bassa complessità, è possibile condurre realisticamente un’analisi di sistemi complessi, ricomponendo i singoli modelli globali, per la successiva caratterizzazione a livello di sistema dell’insieme dei sottosistemi interconnessi.
Per tale caratterizzazione complessiva, i singoli modelli globali devono essere integrati all'interno di un simulatore full-wave basato sul metodo delle differenze finite nel dominio del tempo, per la simulazione delle interferenze elettromagnetiche prodotte dalle interconnessioni tra i diversi sottoelementi del sistema, in vista del soddisfacimento di obiettivi prefissati di compatibilità. I primi risultati positivi ottenuti su una porta logica NAND consentono di prevedere ragionevolmente una risposta positiva alle problematiche proposte, anche tenendo conto di recentissimi risultati ottenuti da altri ricercatori e disponibili nella letteratura tecnica di riferimento.

Layman's description

Realizzazione di modelli globali efficienti per la valutazione della EMC in sistemi elettronici interconnessi, ad alte prestazioni, per applicazioni nel campo dell’ingegneria dell’informazione e delle telecomunicazioni, nonché nell’ambito dei sistemi di controllo per le applicazioni nell’ingegneria industriale.
Fase a) Determinazione di un modello globale di un elemento tipo porta logica, il quale può schematizzare, almeno in prima approssimazione, la terminazione di una interconnessione all’interno di un sistema elettronico ad alte prestazioni.
Il modello può essere validato inizialmente confrontando i risultati con quelli ottenibili mediante simulazione circuitale basata su SPICE, e successivamente mediante realizzazione sperimentale.
Fase b) La procedurà di cui in a) é applicata a diverse tipologie di dispositivi per ottenere un insieme di modelli da impiegare per la successiva integrazione.
Fase c) Si integrano i risultati ottenuti in a) e b) e si costruisce il modello globale di un sistema complesso.
Fase d) I risultati ottenuti nelle fasi precedenti vengono impiegati per la simulazione delle interferenze elettromagnetiche in un sistema complesso, mediante schema di calcolo full-wave basato sul metodo delle differenze finite nel dominio del tempo (FDTD), in vista del soddisfacimento di obiettivi prefissati di compatibilità.
Per la determinazione dei modelli globali dei dispositivi elettronici si impiegherà la tecnica di identificazione di sistemi non lineari basata sull’uso delle cosiddette “Radial basis functions” (RBF).
Infatti, per realizzare modelli del tipo "black box" di sistemi non lineari, si impiegano combinazioni lineari di funzioni non lineari. Tali sono le RBF che sono così denominate poiché esse possiedono una simmetria radiale: i valori dipendono dalla distanza euclidea da un centro. Inoltre tali funzioni, impiegate come approssimatori interpolanti, giocano lo stesso ruolo della base di uno spazio vettoriale multidimensionale.
Il modello globale così realizzato, sarà successivamente integrato all'interno di un simulatore full-wave basato sul metodo delle differenze finite nel dominio del tempo (FDTD), per la simulazione delle interferenze elettromagnetiche prodotte dalle interconnessioni tra i diversi sottoelementi del sistema.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/05 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.