MODELLAZIONE DISTRIBUITA DELLA PRODUZIONE DI SEDIMENTI A SCALA DI BACINO AI FINI DELLA VALUTAZIONE DELL'INTERRIMENTO DEI SERBATOI ARTIFICIALI SOTTO SCENARI DI CAMBIAMENTO DI USO DEL SUOLO

    Progetto: Research project

    Dettagli progetto

    Description

    Uno dei fenomeni di maggiore rilevanza nei bacini idrografici è l’erosione idrica, i cui effetti influenzano non solo gli aspetti geomorfologici, a scala sia di bacino che di versante, ma anche le opere antropiche presenti sul territorio e, nelle zone di foce, l’evoluzione delle linee di costa e i criteri di salvaguardia dei litorali. La produzione di sedimenti diventa un problema di significativa importanza soprattutto nel caso in cui all’interno del bacino siano presenti uno o più serbatoi artificiali. La progressiva riduzione di capacità idrica degli invasi artificiali, e quindi la necessità della sua tutela, è conseguenza di un complesso insieme di fenomeni che hanno luogo nei bacini idrografici e nelle reti idrografiche ed è essenzialmente conseguenza dell’erosione dei versanti del bacino d’alimentazione. L’entità e la velocità di evoluzione di tali fenomeni dipendono da molteplici fattori tra i quali i principali sono: il regime idrologico, le caratteristiche geomorfologiche del bacino e del reticolo idrografico e l’uso del suolo. Uno studio accurato dei modelli di erosione a scala di versante può consentire di quantificare e prevedere le potenzialità, in termini di produzione di sedimenti, di un bacino idrografico. Lo studio assume particolare interesse su quei bacini in cui il cambiamento di uso del suolo ha modificato le caratteristiche podologiche dei versanti, cosicché si può indagare più approfonditamente sul legame esistente tra le modalità di governo della pendice e la perdita di suolo. La ricerca proposta prevede la calibrazione di diversi modelli distribuiti fisicamente basati a differenti scale spaziali e temporali per due bacini idrografici pilota. In particolare verranno analizzati e confrontati diversi modelli, il WEPP, lo SWAT e l’AGNPS, individuandone limiti e potenzialità.
    Per tutti i modelli sopracitati la valutazione dell’erosione del suolo avviene integrando le informazioni disponibili all’interno di GIS.

    Layman's description

    Modellazione distribuita della produzione di sedimenti a scala di bacino ai fini della valutazione dell'interrimento dei serbatoi artificiali sotto scenari di cambiamento di uso del suolo
    StatoAttivo
    Data di inizio/fine effettiva1/1/05 → …

    Fingerprint

    Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.