Le trasformazioni dello spazio urbano e lo sviluppo delle aree funerarie pleocristiane nelle Regiones III e V di Sabratha tra il III e il V secolo d. C.

Progetto: Research project

Description

Si intendono analizzare le trasformazioni che hanno caratterizzato alcuni spazi pubblici e privati a Sabratha e Leptis Magna tra il III e il V secolo d.C., a seguitodegli effetti disastrosi dei terremoti del secolo IV e dell'affermarsi del cristianesimo nelle due città.A Sabratha l'indagine verrà indirizzata con particolare attenzione nella Regio III, insulae 1-3, dove sono presenti strutture abitative a carattere privato e un grandeimpianto termale pubblico; nella Regio V, insulae 4 e 8, dove venne realizzato l'impianto del primo complesso episcopale cristiano con area funeraria annessa, oltreche nella catacomba paleocristiana sul Decumano Massimo ad Est della Regio III.A Leptis Magna la ricerca sarà concentrata nel contesto urbano adiacente alla Regio III, insula 15, con particolare attenzione alla riqualificazione delle struttureedilizie collassate col terremoto del 365, alla nuova ristrutturazione degli spazi ed alla rifunzionalizzazione cimiteriale di alcuni isolati prossimi alla cinta muraria.L'analisi degli standard abitativi e del correlato processo di cambiamento del contesto ideologico, a Sabratha e a Leptis Magna, verrà integrata con lo studio deireperti e degli apparati decorativi-sia recuperati negli scavi recenti, che già in parte segnalati dai precedenti editori-a sostegno delle fasi a cui attribuire letrasformazioni e/o i nuovi impianti oggetto della ricerca.La progettazione di GIS 3D dedicati alla ricerca archeologica ed ai monumenti, insieme con metodologie innovative come il DGPS e laser scanner consentirà unapuntuale elaborazione dei dati provenienti dalle aree indagate a Sabratha e Leptis Magna.Si prevede inoltre l'applicazione di metodologie e tecnologie integrate per la catalogazione dei reperti e la realizzazione di sistemi informativi dedicati alla gestionedei dati.Testo inglese

Layman's description

1) A Sabratha, indagare le trasformazioni dello spazio urbano e delle aree funerarie che interessano, tra il III e il V secolo, le insulae 4 e 8 della Regio V e le insulae1-3 della Regio III, compresa la catacomba cristiana. Si procederà preliminarmente al censimento autoptico degli spazi ed all'analisi delle strutture monumentaliconservate, quindi al recupero di tutte le informazioni di archivio inedite e di quelle già edite che interessano le insulae suddette. Le informazioni raccolteconcorreranno alla creazione di un data base che sarà corredato da un rilievo topografico georeferenziato degli isolati e della catacomba e da moderne cartetematiche informatizzate che attestino, per fasi e per categoria di monumenti, le trasformazioni intervenute nelle aree oggetto dell'indagine. La ricerca si avvarràpure dei risultati dello studio sui reperti mobili e sugli apparati decorativi, a sostegno della periodizzazione proposta per le trasformazioni.2) A Leptis Magna si prevede preliminarmente l'analisi topografica del contesto urbano più prossimo all'isolato 15 della Regio III e il recupero delle testimonianzeedilizie e stratigrafiche delle varie fasi di vita, attraverso indagini di scavo e rilievi, corredati dallo studio dei materiali.In un secondo momento verrà effettuata l'elaborazione grafica delle letture spaziali-architettoniche dei nuclei edilizi indagati, per procedere all'esame degli standardabitativi in relazione con le trasformazioni del contesto.3) La Unità di ricerca ITABC del C.N.R. concorrerà nella realizzazione di un GIS 3D per ciascuna area archeologica e monumento oggetto di indagine, conparticolare attenzione per il rilievo topografico e fotogrammetrico della catacomba paleocristiana. Gestirà pure l'elaborazione di sistemi informatizzati dicatalogazione dei dati più significativi provenienti dallo studio dei reperti e dall'analisi dei monumenti.

Key findings

Altro
StatoFinito
Data di inizio/fine effettiva3/22/103/21/12