LE ABITAZIONI DELLA REGIO V DI SABRATHA: PER LA CONOSCENZA E VALORIZZAZIONE DEL TESSUTO URBANO DEL QUARTIERE DEL TEATRO

Progetto: Research project

Description

I vecchi scavi estensivi italiani hanno evidenziato lo sviluppo spaziale e l'aspetto generale (almeno nello stato di rovine) delle grandi citta' romane d'Africa, di cui Sabratha offre uno degli esempi piu' suggestivi. Tuttavia, l'enfasi maggiore posta sui grandi monumenti pubblici e la difficolta' a padroneggiare l'immensa mole di dati emersi dallo scavo hanno prodotto lacune nella conoscenza (e quindi tutela e valorizzazione) di ampi settori urbani suscettibili, invece, di incrementare sia le acquisizioni scientifiche sia l'impatto complessivo del patrimonio culturale e naturale del sito.La ricerca vuole per l'appunto affrontare siffatta lacuna, per il settore della citta' -la Regio V o Quartiere del teatro- che piu' si presta alla revisione critica envalorizzazione tramite la ricontestualizzazione dei monumenti nel tessuto urbano e la ricostruzione piu' accurata della cultura abitativa. Quest'ultima infatti, per la varieta' di aspetti inerenti l'abitare (testimonianze architettoniche, materiali, figurative, aspetti immateriali e comportamentali, diacronia), puo' rappresentare un medium ideale per trasmettere conoscenza (anche attraverso la restituzione virtuale) e coinvolgere l'osservatore moderno. Partendo da una solida base documentaria gia' acquisita nei lunghi anni di attivita' della missione dell'Universita' di Palermo a Sabratha, e dalle domande e ipotesi di lavoro prospettate nello studio di singoli complessi monumentali siti nell'area, si intende completare sul terreno e negli archivi storici contenenti documenti sulle antichita' della Libia l'acquisizione dei dati utili per una ricostruzione della cultura abitativa. Si approfondira' in particolare lo studio delle case di maggior impatto e problematicita' in parallelo con le questioni dello sviluppo urbanistico, dell'evoluzione dei modelli architettonici, tecnico-progettuali, decorativi, e comportamentali in senso piu' ampio, per addivenire ad una ricostruzione di fasi, impianti, caratteristiche di singole domus (da riproporre, ove sussistano dati sufficienti, anche in forma di restituzione virtuale) e degli aspetti culturali connessi, e infine delle modalita' attuative dell'urbanizzazione che diede luogo al Quartiere del teatro quale oggi vediamo. Obiettivo finale e' la disseminazione dei risultati della ricerca sia in forma di resoconti e pubblicazioni scientifiche specifiche, sia in forma di prodotti informatici damettere a disposizione dei responsabili libici del patrimonio archeologico ai fini della tutela e valorizzazione del sito. Ricapitolando, a necessario completamento delle indagini gia' avviate, si svolgeranno:-Acquisizione di ulteriori dati sul terreno (rilievo e analisi autoptica) e in archivio (documentazione grafica, fotografica, vecchi report o documenti)-Analisi dettagliata di domus rappresentative delle tipologie individuate: ad es. Casa a peristilio, Casa dell'attore tragico-Elaborazione di documentazione di dettaglio e proposizione di restituzioni virtuali-Analisi dei modelli culturali e dell'evoluzione diacronica delle case-Revisione dei dati noti alla luce delle nuove acquisizioni e proposizione di ipotesi di lettura dello sviluppo urbano del quartiere-Disseminazione dei risultati sia nel circuito scientifico-specialistico sia in forma di divulgazione (anche via web), anche con l'ausilio di ricostruzioni virtualiObiettivi:-rivalutare le dinamiche insediamentali e i modi di abitare a Sabratha-ricontestualizzare i monumenti nel tessuto urbano-accrescere il potenziale informativo di resti e reperti-valorizzare gli scavi estensivi per una percezione contes

Key findings

Scienze socioeconomiche e umane
StatoFinito
Data di inizio/fine effettiva1/1/1612/31/16