L'accessibilità e il sistema dei trasporti per la riqualificazione dei Centri Storici. Il caso della Città di Palermo

    Progetto: Research project

    Dettagli progetto

    Description

    La ricerca intende fornire delle linee guida per la riqualificazione e la rivalutazione dei centri storici, sia dal punto di vista delle attività insediate che da quello della mobilità e della tutela ambientale e architettonica. La conoscenza dello stato attuale dell’area con particolare riguardo al suo patrimonio stradale e alla sua utilizzazione ai fini della modalità, appare uno strumento indispensabile per pianificare interventi volti a migliorare la situazione organizzativa, socio-economica e ambientale dell'area considerata. Lo studio che si intende svolgere si riferisce ad una problematica in continua evoluzione, che deve essere approfondita con successive attività di ricerca anche sulla base delle iniziative e delle strategie messe in campo in altri Paesi. Benché si riferisca ad una realtà territoriale specifica, quale quella di Palermo, la ricerca può fornire elementi innovativi nella fase applicativa, di valenza generale, per migliorare la vivibilità dei centri storici di altre aree urbane della Sicilia.

    Layman's description

    Lo studio proposto persegue diverse finalità: •la formulazione di una classificazione funzionale della rete stradale in relazione ai diversi livelli di servizio che saranno oggetto di analisi e di individuazione negli strumenti pianificatori del traffico e della mobilità che si vorranno intraprendere, •l'opportunità di seguire l'evoluzione degli interventi infrastrutturali, aggiornando via via la classificazione funzionale della rete viaria, •la classificazione e il suo aggiornamento costituiscono uno degli strumenti per un intervento di carattere urbanistico nell'ambito dell’area in esame. La classificazione consente anche di distinguere nella città quella serie di strade che riescono a soddisfare le esigenze di mobilità a vasto raggio della popolazione (esigenze di carattere generale della città, per garantire il normale svolgersi della vita urbana) da tutte le altre strade, per le quali il principale obiettivo è quello di soddisfare le esigenze locali (cioè del servizio "porta a porta", della mobilità pedonale e della sosta veicolare). In base alla classificazione adottata, sarà possibile articolare i requisiti progettuali e normativi ai quali deve rifarsi la rete viaria urbana; in particolare, è possibile definire le caratteristiche geometriche delle strade, della sezione e del tracciato (numero e larghezza delle corsie, frequenza delle intersezioni), la disciplina delle intersezioni e quella dell'edificazione lungo i bordi. Gli obiettivi del progetto si possono pertanto perseguire attraverso un'indagine conoscitiva sulla situazione delle infrastrutture viarie con il loro corredo, sulla mobilità veicolare e pedonale e, soprattutto, sulla situazione della sosta veicolare con riferimento alla disponibilità e alla durata di utilizzazione degli spazi da destinare alla fase statica degli spostamenti dei veicoli. Solo attraverso la conoscenza di questi aspetti è possibile studiare ed organizzare interventi sul sistema dei trasporti che da una parte possono consentire il raggiungimento degli obiettivi prefigurati e dall'altra possono essere elementi di riequilibrio in relazione al ruolo delle attività localizzate. L’obiettivo finale della ricerca consiste nell’individuazione di interventi infrastrutturali e organizzativi, nel settore della mobilità urbana, per il superamento dei punti di crisi che si dovessero evidenziare anche attraverso la valorizzazione della mobilità pedonale.
    StatoAttivo
    Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …

    Fingerprint

    Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.