La gestione ed il controllo del foaming in un impianto MBR.

    Progetto: Research project

    Dettagli progetto

    Description

    La tecnologia MBR (Membrane Bio-Reactor) per il trattamento di acque reflue urbane ed industriali suscita crescente interesse perché permette di produrre in impianti compatti acque di qualità adatta al riuso (conforme, in breve, al D.M. 185/2003). Il sistema MBR ha il pregio di operare con carichi organici sensibilmente maggiori di quelli dei tradizionali sistemi di depurazione, ma richiede una manutenzione più attenta e specializzata per prolungare la vita utile delle membrane che è fortemente limitata dal fenomeno del fouling. Questo è legato principalmente al deposito in forma pellicolare di sospensioni di natura biologica all’interno dei pori e sulla superficie della membrana. La rapidità dell’accumulo di questa pellicola e la sua indesiderata stabilità successiva dipendono dalla composizione della biomassa sospesa (fango attivo) che è mantenuta nella vasca di ossidazione biologica. L’oggetto della presente ricerca è verificare in quale misura il fouling consiste nella adesione e crescita di biomassa, e in quale misura nell’adesione di polimeri organici proteici (Extra-cellular Polymers, EPs) secreti dal fango attivo. Se questo meccanismo si dimostrerà prevalente o almeno altrettanto importante del primo, la ricerca successiva si indirizzerà verso la prevenzione della produzione di EPs, e/o verso la modifica chimica o biologica di queste macro-molecole naturali.

    Layman's description

    La gestione ed il controllo del foaming in un impianto MBR
    StatoAttivo
    Data di inizio/fine effettiva1/1/05 → …

    Fingerprint

    Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.