Istituzioni politiche ed istituzioni ecclesiastiche, tra città e regno, nella Sicilia medievale

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Lo studio delle istituzioni politiche e giuridiche della società medievale in ambito mediterraneo e delle loro relazioni con le
istituzioni ecclesiastiche, anche attraverso la ricerca e pubblicazione di fonti documentarie inedite e la riedizione di fonti narrative,
con particolare riguardo per il Regno di Sicilia e per i secoli XIV e XV.
Nella situazione di instabilità politica successiva alla rivolta del Vespro, la Sicilia è al centro della vicenda mediterranea nel
conflitto con la sede apostolica e col regno angioino e nel difficile nuovo rapporto con la corona aragonese. Dalla metà del Trecento
l'incerta autonomia del regno siciliano entra in crisi col manifestarsi di forme di autonomia signorile che si sviluppano nei quattro
vicariati baronali. La vicenda, che si conclude con l'unione alla corona aragonese e che coinvolge sia la Chiesa locale, sia la sede
apostolica nelle sue diverse obbedienze durante lo scisma, non è stata ancora completamente approfondita nel suo svolgimento e nei
suoi complessi aspetti istituzionali.
Il risultato della ricerca sarà verificabile attraverso le pubblicazioni che verranno edite: sia articoli o monografie su temi e aspetti
specifici, sia edizioni di documenti o riedizioni di cronache.
Compito dell'Unità:
Ricerca di nuova documentazione negli archivi italiani e stranieri e sua edizione e/o utilizzazione in articoli e monografie.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/05 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.