Dettagli progetto

Description

Il progetto, che nasce dalla richiesta di innovazione (di prodotto, di processo, di servizio) di Aziende di acquacoltura marina, ha l’obiettivo generale di superare alcuni dei principali limiti tecnologici e biologici che bloccano il settore e contribuire all’aumento della sua competitività a livello nazionale ed internazionale e la sua sostenibilità ambientale. Gli obiettivi specifici sono: - introduzione/miglioramento di nuove conoscenze di tipo tecnico nelle imprese di acquacoltura (innovazione di processo): attraverso l’automazione e sistemi intelligenti di controllo in remoto I risultati attesi saranno il miglioramento dell’efficienza di distribuzione dell’alimento e la riduzione dei costi con l’automazione della selezione dei pesci- aumento dell’efficienze delle performance zootecniche attraverso la definizione di tecniche di selezione genetica, e l’introduzione di biotecnologie nel processo produttivo.I risultati attesi saranno l’aumento dell’efficienza dell’allevamento e della qualità del prodotto, delle performance zootecniche e ella resistenza a malattie molto dannose quali il nodavirus, con un riduzione dei costi ed aumento della competitività- sviluppo sul mercato di prodotti nuovi (innovazione di prodotto), con l’introduzione sul mercato di nuove specie per l’acquacoltura marina (oloturie) e l’implementazione delle tecniche di riproduzione dell’ombrina, la specie emergente più promettente. I risultati attesi sono un aumento della produzione e un incremento di competitività sui mercati internazionali- miglioramento delle performance alimentari, attraverso la definizione di mangimi per il finissaggio.L’uso di fonti di proteine e lipidi alternative alla pesca per la formulazione dei mangimi ha portato ad una riduzione della qualità dei prodotti. Questa attività, come risultato, consentirà di ottenere prodotti di elevata qualità in cui il profilo lipidico sarà di novo caratterizzato da elevati livelli di omega-3.- L’acquacoltura spesso è considerata un’attività umana con un’impronta ecologica negativa. I processi utilizzati, invece, sono sempre più caratterizzati da un’elevata sostenibilità. Le azioni proposte nell’OR 6 vogliono contribuire ad aumentare la sostenibilità intervenendo in settori importanti, quale quello della riduzione dell’effetto dei reflui sull’ambiente, la riduzione dell’effetto sulle risorse della pesca globali, alla riduzione degli effetti derivanti dall’uso di farmaci.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva4/21/2110/21/23

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.