Indagini sulla flora vascolare, la vegetazione ed il paesaggio vegetale di aree poco note della Sicilia.

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Le caratteristiche ecologico-ambientali della Sicilia risultano assai eterogenee, in funzione della rilevante diversità geomorfologica e bioclimatica del territorio, determinando un’elevata biodiversità floristica, fitocenotica e paesaggistica. Numerosi studi già prodotti da parte di vari autori hanno apportato un rilevante contributo di dati, con notevoli riflessi sulle stesse problematiche di conservazione e di tutela naturalistico-ambientale, nonchè sull’aspetto gestionale, considerato anche l’elevato numero di riserve naturali, aree SIC e ZPS, già istituite.
Il progetto, in continuità con studi precedenti, si propone di approfondire le ricerche geobotaniche in aree ancora poco note, sulla base dell’investigazione floristica, fitosociologica, sinfitosociologica e cartografica, condotta attraverso i moderni criteri della biologia vegetale applicata.
Le ricerche floristiche si basano principalmente su indagini di campo, coadiuvate da consultazioni bibliografiche e d'erbario. Particolare attenzione è rivolta ai casi di taxa considerati “critici”, ossia relativi a specie endemiche o particolarmente rare, e quindi considerate di rilevanza fitogeografica. Vengono in tal caso valutate anche la vulnerabilità degli habitat e le alterazioni ambientali - in particolare quelle di origine antropica - che influiscono sulla loro regressione.
Lo studio fitosociologico della vegetazione è condotto secondo la metodologia di Braun-Blanquet, finalizzata ad una tipizzazione delle associazioni, quali elementi fondamentali del paesaggio. Per ciascuna di esse, oltre ai fattori ecologici, sono perciò indagati anche i caratteri fisionomico-strutturali, la composizione floristica, le unità sintassonomiche di riferimento, nonchè la loro distribuzione.
Lo studio del dinamismo fitocenotico è finalizzato alla caratterizzazione del paesaggio vegetale, secondo i criteri della Sinfitosociologia e della Geosinfitosociologia. L'analisi è così effettuata a partire dalle comunità più pioniere fino a quelle climax, tendendo ad evidenziare le cosiddette "serie" o "geoserie di vegetazione", il cui livello di conoscenza è oggi ritenuto di grande utilità pratica negli stessi interventi di selvicoltura naturalistica, di riqualificazione ambientale, di recupero di aree marginali, ecc.
La ricerca prevede altresì la definizione di elaborati cartografici (a diversa scala) che riguardano: la distribuzione spaziale di taxa della flora indigena, con particolare riguardo alla componente fanerogamica; la rappresentazione della vegetazione reale eo potenziale di aree protette o biotopi di interesse naturalistico-ambientale, come nel caso di riserve naturali, aree SIC e ZPS.
Fra gli obiettivi principali da raggiungere nel tempo previsto per l'attuazione del progetto, è compresa la pubblicazione di contributi scientifici.

Layman's description

Il progetto, in continuità con studi precedenti, si propone di approfondire le ricerche geobotaniche in aree ancora poco note, sulla base dell'investigazione floristica, fitosociologica, sinfitosociologica e cartografica, condotta attraverso i moderni criteri della biologia vegetale applicata.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/06 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.