Il controllo della qualità edilizia nel Contratto di Quartiere di Palma Di Montechiaro.

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

Il programma di ricercaLa sperimentazione si inserisce nell’ambito degli orientamenti della disciplina della qualità ed è finalizzata alla messa a punto di metodologie applicabili allo specifico ambito del settore edilizio.Nel quadro del Contratto di Quartiere di Palma di Montechiaro, la convenzione tra DPCE e Comune di Palma di Montechiaro ha come obiettivo quello di fornire un contributo di crescita verso il “Sistema Qualità” nel processo e nel sistema edilizio, mettendo a sistema le strutture e le procedure organizzative, produttive e gli strumenti di controllo, coinvolgendo attivamente i soggetti proponenti, cercando di cogliere le problematiche nel rapporto fra le diverse fasi del processo.La sperimentazione mira quindi al perseguimento della qualità e al suo mantenimento nel tempo, in ultima analisi, a contribuire alla sostenibilità dell’intervento edilizio.In particolare il presente lavoro che si è innestato in un processo in corso, sulla base di un progetto esistente, si è sviluppato secondo le due direttrici seguenti: a) proposta di strumenti e metodi di controllo in fase di costruzione per la verifica della rispondenza dei livelli di qualità prefigurati in fase di progettazione con quelli offerti dall’opera edilizia.b) proposta di strumenti e metodi per la definizione di una guida per la manutenzione dell’intervento, finalizzata ad una corretta gestione dell’opera, ad una razionalizzazione delle risorse pubbliche ed al mantenimento del livello di qualità ambientale, sia per l’utente che per i fruitori esterni.Obiettivo strategico del programma è quindi il controllo della qualità nei due sottoprocessi di costruzione e gestione dell’intervento, anche attraverso l’introduzione nel processo di altri elementi significativi di sperimentazione, sotto forma di clausole contrattuali.L’attività di ricerca L’attività di ricerca è stata svolta secondo la Convenzione ed il Programma di sperimentazione, a partire dal settembre 2002 di concerto con il Comune di Palma di Montechiaro ed in collegamento con il responsabile del Contratto di Quartiere, il Responsabile del Procedimento ed il Gruppo di professionisti incaricati della direzione dei lavori e si è sviluppata anche attraverso incontri collegiali e visite sui luoghi.In fase precontrattuale sono state suggerite alcune prescrizioni integrative all’interno del Capitolato Speciale d’Appalto e più esattamente:- l’art. 16 bis – riguardante l’obbligo dell’impresa di redigere:• un piano di qualità della commessa;• l’organigramma aziendale con funzioni, ruoli e responsabilità dei dipendenti;• i nominativi dei responsabili della qualità.- l’art. 16 ter – riguardante la definizione e l’attuazione di procedure di controllo riguardanti:• tempi di esecuzione della commessa;• approvvigionamenti e forniture;• logistica del cantiere;• specifiche dei controlli in fase costruttiva;• sorveglianza esecutiva sull’attuazione del Piano di Qualità.In fase costruttiva sono stati numerosi gli incontri con il responsabile del Contratto, il Responsabile del Procedimento, i professionisti responsabili della qualità per conto dell’Amministrazione ed i responsabili della qualità per conto dell’Impresa.L’applicazione di strumenti e tecniche per la gestione e il controllo della qualità è stata graduale e modulata in funzione del progressivo avanzamento dei lavori e delle difficoltà tecniche ed ambientali presentate dall’intervento nel suo complesso.Gli strumenti adoperati tenuto conto anche delle clausole contrattuali integrative sono:- il Piano di qualità di cui all’art. 16 bis del c.s.a.;- il Piano di prevenzione e
StatoFinito
Data di inizio/fine effettiva1/1/1112/31/11