Identità e autonomia emotiva: compiti di sviluppo e adattamento in adolescenza.

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

La ricerca si propone di esaminare il ruolo che alcuni compiti di sviluppo, cioè la costruzione dell’identità e l’autonomia dai genitori, considerati sia separatamente che congiuntamente, giocano nell’adattamento dell’adolescente. In particolare la ricerca si propone di esaminare la relazione tra identità e adattamento e il ruolo, mediatore o moderatore, che l’autonomia emotiva, nella sua connotazione positiva (separazione) e negativa (distacco), può giocare in questa relazione. Parteciperanno alla ricerca 500 adolescenti circa, equamente distribuiti rispetto al sesso, di età compresa tra 16 e 19 anni, ai quali saranno collettivamente somministrati questionari di autovalutazione per ottenere informazioni sugli stati dell’identità, sulla qualità dell’autonomia emotiva e sull’adattamento. Sulla base della letteratura, ci si aspetta una relazione positiva tra stati dell’identità cosiddetti “sani”, caratterizzati cioè da alti livelli di impegno, e adattamento, e tra stati dell’identità cosiddetti “non sani”, caratterizzati cioè da alti livelli di esplorazione, e disadattamento. Ci si aspetta, inoltre, che la separazione moderi la relazione tra stati dell’identità “non sani” e adattamento.

Layman's description

Obiettivo generale della ricerca è quello di esaminare il ruolo che alcuni compiti di sviluppo, cioè la costruzione dell’identità e l’autonomia dai genitori, considerati sia separatamente che congiuntamente, giocano nell’adattamento dell’adolescente. In particolare la ricerca si propone di esaminare la relazione tra identità e adattamento e il ruolo, mediatore o moderatore, che l’autonomia emotiva, nella sua connotazione positiva (separazione) e negativa (distacco), può giocare in questa relazione. Si ipotizza una relazione positiva tra stati dell’identità cosiddetti “sani”, caratterizzati cioè da alti livelli di impegno, e adattamento, e tra stati dell’identità cosiddetti “non sani”, caratterizzati cioè da alti livelli di esplorazione, e disadattamento. Ci si aspetta, inoltre, che la separazione moderi la relazione tra stati dell’identità “non sani” e adattamento. Parteciperanno alla ricerca 500 adolescenti, equamente distribuiti rispetto al sesso, di età compresa tra 16 e 19 anni. Previo consenso informato, ai partecipanti saranno collettivamente somministrati tre questionari di autovalutazione, durante l’orario scolastico. Per individuare gli stati dell’identità degli adolescenti sarà somministrato l’Ego Identity Process Questionnaire (EIPQ, Balistreri, Bush-Rossnagel e Geisinger, 1995). Per esplorare la qualità dell’autonomia emotiva, sarà somministrata l’Emotional Autonomy Scale (EAS, Steinberg e Silverberg, 1986). Per ottenere un indicatore dell’adattamento, sarà somministrata la Multidimensional Students Life Satisfaction Scale (MSLSS, Huebner, 1991, 2001; Pavot et al., 1991).
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.