I possibili predittori della performance accademica: la validità dei test selettivi per i corsi di Psicologia

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Le procedure selettive costituiscono, nei diversi paesi del mondo, un normale passaggio per coloro i quali intendono iscriversi ad un corso universitario. Ciò accade sia nei paesi di cultura anglosassone, come il Regno Unito o gli Stati Uniti, che in paesi latino-mediterranei come la Spagna o la Francia, dove tra l’altro le procedure selettive spesso si rifanno soltanto in parte ai programmi scolastici, richiamandosi piuttosto ai cosiddetti test psicoattitudinali, strumenti volti cioè a valutare le abilità degli individui a manipolare simboli (verbali, spaziali, numerici), al fine di valutarne non solo la preparazione ma anche le potenzialità ancora inespresse. In Italia le procedure selettive sono al contrario diverse tra gli Atenei e all’interno degli stessi: ciò ha limitato molto il ricorso a procedure di monitoraggio e valutazione, che al contrario in altri paesi esiste. E’ possibile infatti fare affidamento ad una imponente letteratura basata sulla valutazione degli strumenti utilizzati e soprattutto sulla loro predittività in termini di performance accademica (Kuncel, Hezlett, & Ones, 2001; Linn & Hastings, 1984), acquisizione di competenze (Ackerman, 1992; Kuncel, Hezlett & Ones, 2004) o successo lavorativo (Schmidt, 2002), ecc. L’obiettivo della presente ricerca è quello di ottenere precise indicazioni in merito alla efficacia di alcune procedure selettive condotte da questo Ateneo. Verranno prese in considerazione alcune procedure selettive dei corsi di laurea in Psicologia (classe 34), ed in particolare si proverà a valutare la performance accademica degli studenti iscritti nell’A.A. 2004-2005, anno in cui la prova di accesso era composta, oltre che da domande di cultura generale e specifica a scelta multipla, anche da item che avevano lo scopo di valutare le abilità spaziali, numeriche e verbali dei candidati. Si procederà preliminarmente alla elaborazione dei dati relativi alle procedure selettive in oggetto, attraverso l’accesso alle graduatorie relative ai Corsi di Studio. Verrà in seguito richiesta la collaborazione da parte del Centro Universitario di Calcolo e delle Segreterie Studenti al fine di ottenere dati aggiornati sulle carriere accademiche degli studenti e per ottenere la possibilità di raggiungere gli stessi; si procederà infine a condurre delle interviste strutturate e/o somministrare questionari volti ad indagare le difficoltà incontrate e il grado di soddisfazione per la scelta intrapresa da parte degli studenti. Sui dati raccolti verranno condotte delle analisi statistiche multivariate. I risultati potranno consentire di avere delle utili indicazioni in merito alla organizzazione delle prove selettive, alla stesura dei contenuti delle prove ed alla utilità delle stesse quali indicatori del reale merito dei candidati.

Layman's description

Obiettivi L’obiettivo della presente ricerca è quello di ottenere precise indicazioni in merito alla efficacia di alcune procedure selettive condotte da questo Ateneo. Verranno prese in considerazione alcune procedure selettive dei corsi di laurea in Psicologia (classe 34), ed in particolare si proverà a valutare la performance accademica degli studenti iscritti nell’A.A. 2004-2005, anno in cui i diversi corsi di Psicologia d’Italia hanno reso omogenee le procedure selettive. Nella annata in questione la prova di accesso era composta, oltre che da domande di cultura generale e specifica a scelta multipla, anche da item che avevano lo scopo di valutare le abilità spaziali, numeriche e verbali dei candidati. Si cercherà di connettere i diversi indicatori estrapolabili dalla prova con la performance accademica e con una indicazione del grado di soddisfazione per gli studi intrapresi. I risultati potranno consentire di avere delle utili indicazioni in merito alla organizzazione delle prove selettive, alla stesura dei contenuti delle prove ed alla utilità delle stesse quali indicatori del reale merito dei candidati. Metodologie Si procederà preliminarmente alla elaborazione dei dati relativi alle procedure selettive in oggetto, attraverso l’accesso alle graduatorie relative ai Corsi di Studio. Verrà in seguito richiesta la collaborazione da parte del Centro Universitario di Calcolo e delle Segreterie Studenti al fine di ottenere dati aggiornati sulle carriere accademiche degli studenti e per ottenere la possibilità di raggiungere gli stessi; si procederà infine a condurre delle interviste strutturate e/o somministrare questionari volti ad indagare le difficoltà incontrate e il grado di soddisfazione per la scelta intrapresa da parte degli studenti. Sui dati raccolti verranno condotte delle analisi statistiche multivariate.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.