GREEN4WATER - Le infrastrutture verdi per la gestione e la tutela delle risorse idriche

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Il progetto GREEN4WATER intende affrontare la tematica delle Green Infrastructures (GI), con particolare riferimento asistemi naturali per il disinquinamento dei corpi idrici (fitodepurazione, fasce tampone) e a metodi di ritenzione naturale delleacque (NWRM). Essi risultano essere lo strumento più promettente per la rinaturalizzazione delle città e in generale delterritorio. In questo caso, infatti, la natura non si configura solo come oggetto di consumo e di fruizione estetica, marecupera il ruolo di fornitore di risorse vitali ed equilibratore della stabilità e sostenibilità globali. Lo sviluppo a livellonazionale di queste tecniche apporterebbe grandi benefici, con impatti positivi negli ambiti tecnico-scientifico, sociale edeconomico. Ciò in virtù del loro carattere multifunzionale che consente l’assolvimento di diverse funzioni nello stesso luogo.Nel contesto italiano, le principali criticità per un’ampia diffusione delle GI riguardano prevalentemente la mancatadefinizione di una normativa specifica e l’assenza di opportune conoscenze tecniche e scientifiche sull'utilizzo e sulla gestionedi tali infrastrutture. Nel progetto GREEN4WATER saranno quindi effettuati studi e specifiche attività di ricerca emonitoraggio, avendo a disposizione molteplici impianti sperimentali sia a scala pilota che reale. Essi sono collocati in diversicontesti climatici e regionali, sia in ambito produttivo (agricolo, agroindustriale, zootecnico), sia in quello urbano eperi-urbano. In particolare, le principali tecnologie verdi che saranno oggetto di sperimentazione e studio sono lafitodepurazione, il lagunaggio, le fasce tampone, i bacini di detenzione ed infiltrazione, i tetti verdi ed i giardini pluviali. Talevarietà di tecniche applicate a contesti diversi, unitamente ad un approccio multidisciplinare (idraulico, idrologico,agronomico, botanico, sociale ed economico), conferisce al progetto un importante valore aggiunto poiché permette diaffrontare la tematica in modo completo. Gli obiettivi dello studio riguardano la valutazione e l'ottimizzazione delfunzionamento, dell'applicabilità tecnica ed economica, della capacità di fornire servizi, dell'efficienza e delle modalità digestione delle GI oggetto di studio. Tale avanzamento di conoscenze è fondamentale in un'ottica di sviluppo per un settoresu cui le politiche comunitarie e nazionali prevedono e destinano un flusso sempre più crescente di investimenti e di risorse.

Layman's description

Il progetto GREEN4WATER ha come obiettivo principale l’avanzamento delle conoscenze relativamente al funzionamento ealle modalità di utilizzo delle “Green Infrastructures” (GI) dedicate alla gestione sostenibile e al disinquinamento delle risorseidriche, con il fine ultimo di promuovere e incrementare il loro utilizzo in Italia, come auspicato anche dall’Unione Europea(cfr. il paragrafo “Stato dell’arte”). In particolare, saranno studiate e monitorate, mediante la messa a punto di appositiimpianti sperimentali a scala pilota e reale realizzati in diversi contesti climatici e regionali, infrastrutture verdi sia destinateall’ambito produttivo (agricolo, agroindustriale, zootecnico), sia utilizzabili in ambiente urbano o peri-urbano per laregolazione delle acque meteoriche e il trattamento delle acque reflue. Nella prima fattispecie rientrano i sistemi difitodepurazione, di lagunaggio e le fasce tampone per il trattamento delle acque di scarico di origine puntuale o diffusa,mentre per il secondo ambito di applicazione saranno investigate diverse misure naturali di ritenzione delle acque (NaturalWater Retention Measures, NWRM), quali bacini di detenzione e di infiltrazione, giardini pluviali, tetti verdi, nonché sistemi didepurazione naturale delle acque reflue domestiche e delle acque di prima pioggia provenienti da strade o piazzali. Gliobiettivi specifici che il progetto intende raggiungere riguardano quindi la valutazione e l’ottimizzazione: 1) del funzionamento, 2) dell’applicabilità tecnica ed economica e della capacità di fornitura di servizi, 3) dell’efficienza e 4) dellemodalità di gestione dei sistemi naturali testati e studiati. In tal senso, saranno presi in considerazione e valutati, con unapproccio multidisciplinare, gli aspetti tecnico-ingegneristici legati al funzionamento idraulico e idrologico, quelli agronomici ebotanici riguardanti la vegetazione utilizzata nelle GI, e quelli economici e sociali che attengono alla multifunzionalità di talisistemi. Nella tabella seguente vengono sintetizzate le principali informazioni riguardanti le attività sperimentali che sarannosviluppate nell’ambito del progetto: ambito di applicazione, tipologia di GI e di risorsa idrica, principali obiettivi e metodologieutilizzate/parametri analizzati, UOR coinvolte.

Key findings

Ambiente e cambiamento climatico
StatoFinito
Data di inizio/fine effettiva2/5/172/4/20