Gortina tra l'età del Bronzo e l'età del Ferro: il processo di formazione della città.

Progetto: Research project

Description

Obiettivo del progetto di ricerca è l’indagine sui processi di formazione della città di Gortina, attraverso l’analisi delle dinamiche storiche, topografiche, economiche e sociali dell’area, relative al periodo, di cruciale importanza per la comprensione della storia della città greca, compreso tra la fine dell’età del bronzo e l’inizio dell’età arcaica.Gortina è un sito-chiave per lo studio delle origini della civiltà greca, avendo svolto un ruolo importante e di avanguardia nella nascita della scultura monumentale, per aver restituito la più ampia e interessante quantità di iscrizioni di età arcaica, che hanno fornito preziose indicazioni per la ricostruzione del diritto greco, per essere stata capitale della Provincia di Creta e Cirenaica.La nostra indagine interesserà, in particolare, due siti dell’area archeologica di Gortina, di fondamentale importanza per aver restituito testimonianze del periodo dell’alto arcaismo: il villaggio sulla collina di Profitis Ilias e l’acropoli sulla collina di Haghios Ioannis.Profitis Ilias ci darà la possibilità di analizzare i processi di strutturazione di un insediamento nato alla fine del secondo millennio a.C. Il progetto di ricerca dell’Unità operativa di Palermo prevede il completamento dello studio di tutti i dati acquisiti durante le passate campagne di scavo, e l’avvio di nuove campagne di scavo per ampliare il quadro, ancora limitato, delle conoscenze e far luce sui diversi aspetti dell’abitato, utilizzando metodi aggiornati secondo le attuali esigenze della ricerca; l’acropoli, pur offrendo una documentazione acquisita con metodi tradizionali, può, attraverso una rilettura dei dati, basata su modelli attualmente adottati negli studi sulla Dark Age, fornire preziose informazioni sulla strutturazione dello spazio sacro e sui rapporti tra spazio pubblico e spazio privato. L’obiettivo finale è quello di mettere in comunicazione i risultati ottenuti dallo studio dei due siti per rispondere a numerosi quesiti sui quali si interrogano gli studiosi della città greca antica e di Gortina in particolare.Sarà utile mettere a confronto il modello di strutturazione di Gortina con quello ottenuto dalle altre Unità Operative nello studio di Priniàs, dal momento che le due poleis sono nate nello stesso contesto storico-culturale. Si valuterà, infine, alla luce dei risultati conseguiti a Creta, diversità e analogie con i processi di strutturazione delle colonie greche dell’occidente e in particolare della Sicilia occidentale, dove, più che altrove, è forte la tradizione di contatti e rapporti con il mondo cretese.

Layman's description

Obiettivo del progetto di ricerca dell’Unità Operativa dell’Università di Palermo è indagare i processi di formazione della città di Gortina, attraverso l’analisi delle dinamiche storiche, topografiche, economiche e sociali dell’area, dell’arco cronologico compreso tra la fine dell’età del bronzo e l’inizio dell’età arcaica. Ci si propone, inoltre, di contribuire alla comprensione complessiva di questo periodo in tutta la Messarà attraverso un confronto sistematico e puntuale con i dati raccolti dalle unità di Catania sul sito di Priniàs. Solo un’analisi sinottica tra i risultati ottenuti dalle diverse unità operative permetterà di capire le relazioni politiche nel momento cruciale della definizione degli ambiti territoriali delle due poleis in esame.Campo specifico di indagine saranno soprattutto due siti di fondamentale importanza: Profitis Ilias e l’ Acropolis di Haghios Ioannis. Infatti, non solo sono gli unici ad aver restituito testimonianze dell’alto arcaismo a Gortina, ma offrono importanti indicazioni tra di loro complementari. Profitis Ilias permette, attraverso un’accurata indagine pianificata secondo metodi attuali e nuove campagne di scavo, di rispondere alle numerose domande riguardanti la strutturazione di un insediamento alla fine del secondo millennio a.C.; l’acropoli, pur offrendo una documentazione acquisita con metodi tradizionali, può fornire, attraverso un lavoro di revisione dei dati basato sui modelli forniti dagli studi attuali sulla Dark Age, preziose informazioni sulla strutturazione dello spazio sacro.Si prevede, inoltre, di elaborare un modello che permetterà di chiarire le fasi della nascita di Gortina che sarà confrontato con quello di Priniàs, due poleis nate nello stesso ambito culturale, e in diretto dialogo durante i secoli di formazione. Un altro elemento decisivo per la comprensione delle dinamiche di formazione della città nella Creta centrale potrebbe essere costituito dal sito di Festòs, che offre un caso di studio diverso, quello di una città greca formatasi sul luogo di un importante palazzo minoico. Le ricerche archeologiche si sono finora concentrate sulle fasi minoiche del sito e poco si conosce del periodo greco. Solo recentemente la Scuola Archeologica Italiana di Atene, in collaborazione con l’Eforia di Iraklion, ha iniziato un lavoro volto alla definizione dell’area della città greca attraverso la costruzione di una carta topografica. I risultati di questo lavoro saranno disponibili per un confronto con i modelli offerti da Gortinia e Priniàs, e saranno utili per completare la ricostruzione del processo all’origine delle principali poleis di Creta centro-meridionale.In dettaglio, per quanto riguarda l’abitato di Profitis Ilias ci muoveremo in parallelo sia attraverso lo studio dei dati acquisiti nelle campagne di scavo finora condotte, sia attraverso la programmazione di nuovi scavi, necessari alla comprensione della formazione dell’insediamento.I punti principali da chiarire sono:1) la definizione dell’estensione dell’abitato;2) le forme di occupazione;3) la funzione degli spazi abitativi, in una prospettiva sincronica e diacronica;4) la cronologia relativa in rapporto alle diverse fasi di occupazione e la cronologia assoluta dello sviluppo dell’insediamento;5) un apparato tipologico riguardante gli oggetti della cultura materiale: in particolare i reperti ceramici, le terrecotte votive, gli strumenti litici;6) la struttura del sistema economico;7) l’ambito culturale della popolazione, le origini e i rapporti con le aree limitrofe e con quelle esterne alla Messarà.Per quanto riguarda i
StatoFinito
Data di inizio/fine effettiva9/22/089/22/10