GLI ADOLESCENTI E LO STUDIO. IMPLICAZIONI DIDATTICHE

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

I dati relativi alla dispersione scolastica in Sicilia continuano ad essere molto elevati, rispetto alla media nazionale. Significativo anche il dato secondo cui la Sicilia risulta tra le sei regioni italiane con il più alto livello di abbandono al primo anno della scuola secondaria superiore.Le difficoltà immediatamente visibili nelle scuole costituiscono spesso solo dei sintomi o l'effetto di problemi più profondi. Le crisi che lamentiamo nei sistemi di istruzione e di formazione sono frequentemente collegate alla natura delle relazioni umane in essi riscontrabili e in particolare a quel rapporto basilare che si instaura tra genitori e figli adolescenti. Numerose indagini hanno evidenziato come alcune forme di disagio, di insuccesso in alcune discipline fino a fenomeni più gravi di abbandono e di dispersione degli adolescenti, possono essere poste in relazione con l’uso inadeguato di strategie di studio e di procedure di gestione e di autocontrollo dell’apprendimento, e come le componenti volitive, motivazionali ed affettive connesse al possesso di “cattive abitudini di studio” spesso concorrano a compromettere la percezione personale di autostima e di autoefficacia. L’efficacia con cui un giovane affronta i problemi e i compiti relativi al proprio impegno, è legata alla percezione della propria competenza e alla capacità di autoregolare e dirigere il proprio processo di apprendimento. L’acquisizione e la promozione di strategie può così condurre gli studenti non solo ad approfondire nuove conoscenze o a conseguire nuove abilità, ma anche a raggiungere un maturo senso di responsabilità nei riguardi della propria formazione La ricerca si propone di offrire ai docenti e ai genitori spunti di riflessione affinché essi siano sollecitati ad interrogarsi, e poi a definire, atteggiamenti, stili comunicativi, metodologie educativo-didattiche, strumenti e contenuti, volti a promuovere realmente la motivazione allo studio degli adolescenti. Si è ipotizzato che a)le attività formative previste per i genitori faranno aumentare in essi la consapevolezza del modo in cui gli stli il loro stile comunicativo ed educativo influisce nella capacità di autoregolazione e nell'interesse per lo studio. b) se le attività didattiche sono ben progettate e realizzate nei gruppi di studenti, si otterrà un significativo miglioramento della loro capacità di autoregolare il proprio apprendimento: - pianificare il tempo di studio - porsi obiettivi - controllare progressivamente e valutare il proprio apprendimento - essere consapevoli delle risorse a propria disposizione - conoscere e applicare strategie utili al raggiungimento degli obiettivi - essere in grado di sostenere un impegno prolungato - non essere strettamente dipendenti da valutazioni esterne - reagiagire positivamente davanti all'insuccesso

Layman's description

Gli obiettivi sono diversificati in base ai destinatari dell'intervento formativo sperimentale(genitori e studenti). Genitori -accrescere nei genitori la consapevolezza del ruolo educativo, sollecitandoli ad intervenire attivamente nel processo formativo dei propri figli; -migliorare la comunicazione genitori-figli suoi problemi relativi allo studio -assecondare l’esigenza di relazionalità degli adolescenti senza che questa si orienti verso gruppi deresponsabilizzanti e fortemente trasgressivi -accrescere la laconsapevolezza della necessità di essere al tempo stesso genitori flessibili, cioè aperti alla verifica critica e al controllo dell’esperienza e autorevoli. studenti -sviluppare la capacità di autoregolazione dell’apprendimento, la capacità di autovalutazione, la capacità di lavorare in modo cooperativo, la capacità di risolvere problemi -incentivare la motivazione allo studio mediante il miglioramento delle abilità cognitive e metacognitive. -aiutare gli adolescenti a riconoscere le difficoltà che più facilmente essi incontrano nelle varie situazioni di apprendimento. Metodologie Intervento formativo genitori Per i genitori è previsto un intervento formativo sul tema della comunicazione con i figli. Sarà affrontata la difficoltà a mantenere la comunicazione durante il periodo dell’adolescenza, una difficoltà spesso alla base delle incomprensioni genitori-figli. Saranno affrontati i seguenti temi:la comunicazione in famiglia: come farsi ascoltare dai propri figli e come ascoltarli; le caratteristiche dell’adolescenza: problematiche tipiche del contesto attuale;comunicazione in famiglia, sviluppo dell’autostima e motivazione allo studio;il rapporto dei giovani con i nuovi media e l’approccio educativo da parte dei genitori;comunicazione in famiglia, studio e orientamento scolastico e professionale.All’inizio ed al termine del ciclo di incontri verrà proposto ai partecipanti un questionario di misurazione del “grado di comunicazione e rapporto con i figli”. Intervento formativo studenti: Per gli studenti, il progetto prevede degli incontri sulle strategie di apprendimento e il metodo di studio, accompagnati dalla formazione sulla comunicazione in famiglia per favorire un dialogo con i propri genitori che vada oltre quello strettamente legato ai risultati scolastici. Si svolgeranno tre cicli di 4 incontri della durata di 3 ore ciascuno, sui seguenti aspetti: la comunicazione in famiglia:come affrontare le difficoltà principali nella comunicazione con i propri genitori; ;la motivazione allo studio e i presupposti per uno studio efficace;le abilità cognitive e metacognitive e nell’apprendimento;le tecniche di studio (prendere appunti, sottolineare, lettura veloce, gestire l’ansia, ecc.). Gli strumenti di valutazione saranno diversificati per genitori e adolescenti: A. Genitori - Questionario di misurazione del “grado di comunicazione e rapporto con i figli”; Focus group iniziale e finale. B. Adolescenti - Questionario ALM2000 per la verifica del miglioramento delle strategie di apprendimento (proposto sia in fase iniziale che finale. Focus group iniziale e finale.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.