Fraseologia e fraseografia diacronica e sincronica. Problemi lessicografici, semantici, traduttivi, culturali e didattici.

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

Negli ultimi venti anni, grazie al contributo di ricercatori della statura di Gaston Gross e di altri insigni specialisti, gli studi sulla fraseologia monolingue si sono molto sviluppati, anche se il campo della fraseologia contrastiva francese/italiano è rimasto trascurato. Possiamo dire che non si conosce una lingua se non se ne possiede perfettamente la fraseologia, e per questo il gruppo di lavoro che abbiamo costituito si propone come fine lo studio contrastivo delle collocazioni, delle espressioni idiomatiche, dei proverbi, ecc, in diversi contesti, da un punto di vista semantico, traduttivo, culturale e anche didattico, sia da un punto di vista diacronico che sincronico.

Lo studio diacronico della fraseologia è articolato in diverse fasi.
Di primaria importanza sono le prefazioni dei dizionari bilingue, laddove il lessicografo esprime e giustifica le proprie scelte al riguardo. La loro disamina nei principali dizionari bilingue francese/italiano permette di segnalare e spiegare al lettore la loro presenza all’interno della micro- e della macrostruttura, di valorizzare il progetto lessicografico in rapporto alla concorrenza, chiarire i criteri di inclusione ed esclusione, segnalare le fonti istituzionali o fonti di altra origine. Anche se la fraseologia è presente in tutti i maggiori dizionari bilingue dal ’500 in poi, essa è considerata nelle prefazioni soltanto dal ’800 in poi.
La seconda fase prevede la trascrizione e lo studio critico di un manoscritto di un dizionario fraseologico bilingue di Ludovico Goudar (’700) : "Les Richesses de La Langue Italienne , Renfermées dans un Recueil qui contient toutes les façons de parler figurées et Proverbiales de la Langue françoise, rendues en langue Toscane" e lo studio delle diverse edizioni di un famosissimo dizionario fraseologico bilingue moderno (fine ’900) “La boite à images” di Raoul Boch. Gli studiosi intendono individuarne le fonti, i criteri di lemmatizzazione, la struttura dei lemmi, la presenza o no di glosse descrittive e/o di traducenti, di marche, etc. per poi valutare in modo contrastivo tali parametri.
In seguito, gran parte della fraseologia francese storica è stata codificata nelle varie edizioni del Dictionnaire de l’Académie (monolingue, francese): si rivela dunque indispensabile, per un numero determinato e significativo di lemmi, osservarne il trattamento e le modifiche subite, dalla prima edizione del 1694 alla nona di oggi.
Inoltre, si propone di effettuare un’analisi dell’insieme dei dizionari fraseologici bilingue italo-francesi, collocandoli nel loro periodo storico di produzione e situandoli rispetto ai contemporanei dizionari generali bilingue e ai dizionari fraseologici monolingue del francese e dell’italiano.
Il progetto si propone anche di recensire, analizzare e classificare la fraseologia inerente alla "bruttezza" e alla "bellezza" nei dizionari bilingui francese/italiano dal ’600 ad oggi.
In un’ultima fase, si continueranno le indagini nelle biblioteche private e pubbliche, in vista della seconda edizione del repertorio : "1583-2000: Quattro secoli di lessicografia italo-francese. Repertorio analitico di dizionari bilingui", già pubblicata a Berna presso Peter Lang AG, International Academic Publisher (2 Vol., 2008, XXV-1091) in quanto la base d’indagine si è estesa fino al 2010, e sono stati rinvenuti altri dizionari per il periodo già preso in esame. L’inserimento, in questa nuova edizione, della possibilità di interrogare la banca dati sulla tipologia dei dizionari in riferimento alla data di pubblicazione, permette di delineare un quadro storico preciso dove vengono evidenziati la nascita di questo tipo di dizionario specializzato e i momenti di maggior interesse che si spiegano in riferimento alla storia della lingua francese.

Dal punto di vista sincronico, si vuole indagare sull’incompletezza, l’approssimazione e anche gli errori nella traduzione di certa fraseologia p
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/12 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.