Forme e processi per il progetto del territorio nella Sicilia Occidentale

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Il programma di ricerca si pone l'obiettivo di cercare e definire gli elementi che costituiscono la forma del progetto di territorio.Attraverso il caso studio del territorio della Sicilia occidentale, attraverso ipotesi di ri-conoscimento della sua organizzazione territoriale, si intendono indagarelogiche e componenti che contribuiscano alla determinazione di possibili modelli progettuali di riferimento. Nello specifico, la ricerca parte dall'idea di confrontarenuovi approcci pianificatori, che nel territorio della provincia di Trapani, soprattutto lungo la costa tra Marsala e Mazzara del Vallo, hanno avuto alcune esperienze,con strumenti di pianificazione ordinaria e con l'identità dei luoghi. L'obiettivo è verificare come un innovativo approccio territorialista, attraverso l'individuazionedi nuovi metodi di riconoscimento e rappresentazione delle identità locali, nonché di nuove forme di integrazione e di sviluppo locale autosostenibile, possacontribuire a colmare quel deficit progettuale che caratterizza i territori siciliani e italiani.In questi ultimi anni l'emergere delle nuove forme di progettazione complessa e programmazione integrata hanno attirato tutte le attenzioni delle politiche europee,nazionali e locali, entrando a pieno titolo nel più generale processo di innovazione istituzionale ed amministrativa e di sperimentazione nel campo delle politichepubbliche per la trasformazione del territorio.In tal senso, oggi si presenta la necessità di un'approfondita riflessione su come governare le trasformazioni del territorio attraverso una progettazione integrata estrategica di area vasta, in chiave identitaria e nell'ottica di valorizzare le risorse e gli attori locali.La dimensione della "integrazione" nei nuovi strumenti non riguarda inoltre soltanto l'integrazione fra pubblico e privato, ma anche l'integrazione fra il tradizionalemomento della scelta delle destinazioni e il momento gestionale ed operativo (sotto la spinta della ricerca di una maggiore "efficacia" dello strumento urbanistico): inaltri termini la previsione urbanistica (necessariamente di breve termine) ed il progetto urbano o di territorio stanno in un unico procedimento, che non si limita afornire prescrizioni sull'uso dei suoli ma definisce un progetto complessivo dell'area con caratteri di immediata esecutività. Risulterà utile, al fine di megliocomprendere questo cambiamento di tendenza che da qualche anno sta avvenendo e che sembra virare verso gli strumenti complessi a scapito della pianificazioneordinaria, fare alcune riflessioni su cosa è accaduto in Sicilia nello stesso decennio in cui la programmazione complessa ha avviato il suo sviluppo.Dopo quella che sembrava essere stata la "stagione del rilancio" urbanistico grazie allesollecitazioni dovute all'aggiornamento della legge urbanistica regionale all'inizio degli anni novanta, nel campo della pianificazione comunale non si può nonregistrare un notevole rallentamento se non addirittura una stasi nelle procedure di redazione e approvazione dei piani comunali.La ricerca, inoltre, intende verificare l'ipotesi di assumere l'identità locale come risorsa alternativa e primaria, all'interno di un innovativo paradigma di sviluppoecologico. Nell'ambito della ricerca si descriverà, quindi, la struttura gerarchica per l'individuazione delle unità ecologiche, con l'obiettivo della "costruzione" di una reteecologica che può rappresentare uno strumento per il progetto di territorio e per il governo sostenibile del territorio.

Layman's description

La ricerca intende analizzare le modalità teoriche e operative di costruzione del progetto di territorio confrontandosi con la problematica della progressiva perdita diidentità territoriale provocata dai continui e crescenti consumi di suolo. In effetti, sempre più spesso modelli di sviluppo standardizzato, estranei a ritmi e contestilocali o che mirano esclusivamentealla utilizzazione e al consumo di risorse irriproducibili, non possono essere più riconosciuti come validi e condivisibili. In tal modo tutte le azioni rivolte a rafforzarel'identità dei luoghi (con particolare riferimento ai beni "non consumabili", e quindi al patrimonio culturale, storico, artistico ed ambientale) possono fornire unimportante contributo nell'ambito della competizione nazionale ed internazionale dei luoghi. Questa competizione (in forme e tempi che la ricerca intende analizzare)deve fare riferimento agli elementi di identificazione locale, in modo da sfruttare valori e risorse locali su scacchiere globali. Attraverso una trattazione integratadelle tematiche riguardanti lo stato e la tendenza della pianificazione d'area vasta in Sicilia, lo sviluppo locale autosostenibile, la rappresentazione identitaria deiluoghi, il ruolo delle aree agricole, si intende affrontare la complessa tematica relativa alla ricerca dei termini del progetto di territorio.Rispetto a questi temi ed in relazione ai compiti specifici dell'Unità di lavoro, si intende assumere come caso studio il sistema territoriale della Sicilia Occidentale,con particolare attenzione al territorio della provincia di Trapani, come campo di osservazione e ambito di applicazione di possibili modelli progettuali diriferimento. La realtà territoriale trapanese a partire dall'ultimo ventennio, è stata interessata, da una parte, da un intenso processo di consumo di suolo e, dall'altra,dalla attivazione di molteplici strategie di sviluppo locale che muovono dal riconoscimento e dal potenziamento dell'identità (naturalistico-ambientale,storico-culturale, socio-economica e produttiva) di questo territorio. In questo senso la Sicilia Occidentale è un luogo dove è innegabile una intima fusione trapatrimonio culturale e l'interazione storica delle azioni antropiche e dei processi naturali nell'evoluzione continua del paesaggio (Regione Siciliana, 1996), dovestabilizzazione ecologica del contesto ambientale, valorizzazione dell'identità e miglioramento della fruibilità sociale del patrimonio ambientale possono essereindicati come elementi strettamente interconnessi per il progetto di territorio.Pertanto, sulla base di un siffatto quadro conoscitivo, la ricerca intende approfondire ulteriormente le tematiche connesse alla questione dello "sviluppo locale".Molte sono le motivazioni che stanno alla base di questo autentico riorientamento del dibattito scientifico e politico, tra cui non si può non citare il tentativo diavviare politiche che mirino verso uno sviluppo locale sostenibile. Inoltre, una interpretazione chiave di questo tema può considerarsi il riconosciuto ruolo centraleche il territorio può rivestire proprio all'interno delle dinamiche dello sviluppo. La ricerca, inoltre, intende verificare l'ipotesi di assumere l'identità locale, a livello sia urbano che regionale, come una risorsa umana, all'interno di un innovativoparadigma di sviluppo ecologico, attento alle specificità ed alle differenze. Nell'ambito della ricerca si descriverà, quindi, la struttura gerarchica per l'individuazionedelle unità ecologiche, se ne esamineranno i principi base e si mostrerà come tale struttura possa rivestire un ruolo c

Key findings

Altro
StatoFinito
Data di inizio/fine effettiva3/22/103/21/12