Formazione di Giovani Ricercatori nell'Ambito della Medicina Rigenerativa- PON 01_00829/F

    Progetto: Research project

    Dettagli progetto

    Description

    Si tratta quindi di un programma integrato di formazione alla ricerca su tematiche attinenti il progetto di ricerca al quale il presente progetto di formazione è collegato.La finalità sarà perseguita soprattutto sviluppando l’autonoma capacità di ricerca del borsista e del dottorando, che sarà incentivata, oltre che dalla partecipazione a seminari tematici, corsi e convegni sui temi attinenti alle ricerche specifiche, da stage condotti presso le diverse sedi coinvolte nel percorso formativo, in modo da consentire loro di ampliare i rispettivi punti di vista riguardo le problematiche attinenti la genomica, la fisiopatologia e la medicina rigenerativa, grazie al confronto di differenti, seppur integrabili, metodologie di ricerca. - La formazione professionale acquisita durante il corso di dottorato di ricerca in Genomica e Proteomica pone al centro del suo piano formativo lo studio dei geni e delle proteine da loro prodotte, in specifiche patologie (oncologiche o metaboliche) e malattie genetiche, attraverso l’integrazione di informazioni, conoscenze ed esperienze provenienti da ambiti disciplinari tipici della ricerca di base, come, la biofisica, la biochimica, la biologia cellulare, la genetica molecolare e di popolazione umana e la citologia molecolare, con quelle provenienti da settori clinici.- La formazione professionale acquisita durante il corso di dottorato di ricerca in”Fisiopatologia del metabolismo: lipidi e lipoproteine” permetterà ai dottori di trovare un più agevole inserimento nei settori strategici per la prevenzione e la diagnosi delle malattie metaboliche.Gli sbocchi occupazionali dei dottori di ricerca sono prevedibili negli enti pubblici e privati che basano la propria attività sulla presenza di figure professionali esperte nella diagnostica genetico-molecolare e biochimica; infatti il mercato sanitario richiederà sempre più figure professionali mediche con un training orientato alla prevenzione allo scopo soprattutto di abbattere la spesa sanitaria legata alla cura di patologie cronico-degenerative quando già conclamate e aumenterà sempre più la richiesta di esperti in counseling genetico- La formazione professionale acquisita durante il corso di dottorato di ricerca in Biotecnologie Chirurgiche e medicina rigenerativa nelle insufficienze d’organo contribuirà a preparare specialisti qualificati nel settore delle biotecnologie chirurgiche e medicina rigenerativa. Attraverso le attività previste sarà possibile acquisire specifiche competenze in chirurgia sperimentale, per tutto ciò che attiene alle branche biotecnologiche ed in biologia cellulare e del differenziamento, e formare figure professionali in grado di affrontare sia da un punto di vista produttivo che della ricerca scientifica, le problematiche relative all'oggetto del dottorato.- Le borse post lauream previste riguardano temi di ricerca strettamente connessi con i tre percorsi di dottorato e la formazione specialistica (mod A) e quella trasversale (mod C) dei soggetti fruitori delle borse si intreccerà con il corrispondente piano formativo dei tre dottorati, seppure ad un livello di minore approfondimento. Anche nel programma formativo delle borse postlauream è previsto un periodo di affiancamento ad enti di ricerca e aziende con sede in Italia e all’estero finalizzato alla conoscenza dei processi di trasferimento dei risultati della ricerca in ambito industriale e alla gestione di progetti di ricerca.Il progetto ha una durata di 36 mesi, a partire dal 1 gennaio 2011.I formandi saranno selezionati attraverso le procedure attuate dall’Università per la

    Layman's description

    Indirizzi didattici: - Biologia delle Cellule Staminali; - Meccanismi Immunologici alla base delle patologie umane; - Patologia Oncologica Umana

    Key findings

    Salute
    StatoFinito
    Data di inizio/fine effettiva10/14/1110/1/14