ETICA PUBBLICA E PLURALISMO GIURIDICO

    Progetto: Research project

    Dettagli progetto

    Description

    Lo studio congiunto della problematica dell’etica pubblica e di quella del pluralismo giuridico è motivato dall’indubbia connessione fra il carattere unificante dei valori etico-politici fondamentali e il superamento della frammentazione della molteplicità degli ordinamenti giuridici. Il pluralismo della società contemporanea può essere declinato in molti modi, ma qui si presterà attenzione, da una parte, al politeismo dei valori presenti nei contesti nazionali e internazionali e, dall’altra, al pluralismo delle istituzioni giuridiche, nazionali e internazionali, interne ed esterne agli Stati. In una prima fase, sarà necessario compiere una rassegna delle differenti concezioni dell’etica pubblica sia intesa come una morale positiva (e, quindi, come risultante dalla prassi della sfera pubblica), sia intesa come etica normativa, implicante un’opera di ricostruzione di una comunanza che spesso non è già data, ma deve essere adeguatamente interpretata. Si dovranno osservare le differenza tra l’etica pubblica e l’etica comune e quella esistente fra una concezione statica dell’etica pubblica e una concezione dinamica di essa. Ci si chiederà in che senso l’etica pubblica possa essere considerata come un’etica applicata, nonché quali rapporti vi siano all’interno dell’etica pubblica fra la problematica dei fini e quella dei mezzi. Ci si soffermerà poi sull’oggetto dell’etica pubblica, prendendo particolarmente in considerazione il benessere generale, i doveri dell’uomo pubblico, le regole della giustizia distributiva, i diritti delle diversità. In questo contesto una particolare rilevanza sarà assegnata alla rielaborazione del concetto di “persona” per saggiarne le differenze (se ve ne sono) con l’etica privata. La seconda fase della ricerca sarà dedicata al pluralismo giuridico. La connessione con la fase precedente è data dal fatto che il pluralismo in generale è un dato caratterizzante della società contemporanea e – come tale – anche presente nell’etica pubblica, la cui sfida è proprio quella di non soffocare il pluralismo etico e sociale. Affinché questa sfida possa essere affrontata, è necessario che le società accettino anche il pluralismo delle istituzioni, non solo di quelle politiche ma anche di quelle giuridiche. Pluralismo giuridico non significa ovviamente molteplicità delle istituzioni giuridiche con funzioni diverse, perché questo è un dato da sempre presente nell’esperienza giuridica. Significa pluralità di ordinamenti giuridici a cui contemporaneamente gli stessi soggetti appartengono. Anche questo in una certa misura è presente nell’esperienza giuridica di tutti i tempi. Ma ora il passo ulteriore è quello dettato dal pluralismo delle culture, cioè degli universi simbolici che conferiscono significato alle scelte e ai piani di vita di coloro che li abitano. L’interrogativo è se proprio questo pluralismo possa trovare un riconoscimento in istituzioni giuridiche diversificate senza compromettere l’idea tradizionale di diritto.

    Layman's description

    L’obiettivo principale è quello di mettere a confronto l’evoluzione attuale degli ordinamenti giuridici con quella dei valori etico-politici della società contemporanea. L’osservazione della configurazione attuale dell’etica pubblica, e della “ragione pubblica” in particolare, dovrebbe spiegare meglio le trasformazioni in atto nel diritto positivo, nazionale, comunitario e internazionale. Non si tratta di individuare un rapporto di causa-effetto tra l’uno e l’altro, ma di saggiare la possibilità di mettere a punto schemi esplicativi che aiutino a comprendere meglio l’attuale frammentazione del diritto, la sua dislocazione territoriale, la diminuzione dell’incidenza del suo carattere imperativo, il policentrismo della produzione giuridica, l’emergere di parametri di ragionevolezza, l’attenuarsi della sovranità statale, l’attenzione per il caso concreto e la risposta giuridica alle istanze di riconoscimento dell’identità delle persone e dei gruppi. L’accostamento tra queste due problematiche si presume debba essere particolarmente fruttuoso per l’avanzamento degli studi filosofico-giuridici. Da quest’indagine si attendono alcuni saggi su aspetti significativi della ricerca nella prospettiva non immediata di un volume sull’etica pubblica e il pluralismo giuridico. I dottorandi coinvolti nella ricerca hanno avuto assegnato tesi su aspetti ad essa attinenti e particolarmente significativi per il chiarimento delle problematiche che ci si propone di affrontare. Le metodologie adottate sono quelle in uso nella ricerca filosofico-giuridica. Esse sono insieme di carattere descrittivo, di carattere ricostruttivo e di carattere interpretativo. La descrizione è rivolta a raccogliere i dati rivelativi delle trasformazioni attuali del diritto sia sul piano nazionale, sia sul piano comunitario e sul piano internazionale, nonché le concezioni principali dell’etica pubblica particolarmente significative per il loro impatto giuridico a partire da quella di John Rawls. La ricostruzione è volta a far interagire i dati raccolti sul piano della dottrina giuridica e della giurisprudenza con le concezioni etico-politiche ed etico-giuridiche. Tale accostamento è volto all’individuazione di schemi esplicativi che abbiano una capacità interpretativa d’insieme. L’interpretazione, che è il punto d’arrivo e il risultato della ricerca, è diretta a raggiungere una migliore comprensione dei fenomeni osservati e letti attraverso la griglia predisposta dall’applicazione delle metodologie precedenti. In quest’ultima fase si abbandonerà la metodologia puramente descrittiva a vantaggio di una dimensione propriamente normativa, poiché i risultati previsti consistono nella valutazione dell’adeguatezza delle forme del pluralismo giuridico rispetto ai valori fondamentali dell’etica pubblica del nostro tempo. Al fine di mettere di poter applicare questi metodi d’indagine è necessaria l’acquisizione del materiale bibliografico necessario, l’interazione con altri studiosi a livello nazionale e internazionale, nonché qualche supporto informatico.
    StatoAttivo
    Data di inizio/fine effettiva1/1/04 → …

    Fingerprint

    Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.