Entomocenosi di ecosistemi agrari e forestali

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Saranno effettuati campionamenti nelle aree che sono state individuate nel corso di precedenti ricerche. I campionamenti interesseranno piante spontanee con evidente presenza di fitofagi, allo scopo di conoscere la relazione pianta-fitofago, identificare la specie di fitofago e stabilire se essa può essere ritenuta “indifferente” alle colture o no. Dall’allevamento dei campioni raccolti saranno ottenuti, oltre ai fitofagi, anche i predatori o i parassitoidi, che rappresentano il 2° livello trofico. Anche questi verranno identificati e ne verrà stabilita la loro posizione (generalisti o specialisti). Si avrà in tal modo un quadro delle interazioni.

Layman's description

La presente ricerca si propone di approfondire le conoscenze delle artropodocenosi legate alla flora spontanea ai margini o all’interno di agroecosistemi. In modo particolare vuole approfondire le conoscenze delle relazioni tritrofiche piante-fitofagi-parassitoidi (o predatori). Per ottenere questo obiettivo saranno effettuati campionamenti nelle aree che sono state individuate nel corso di precedenti ricerche. I campionamenti interesseranno piante spontanee con evidente presenza di fitofagi, allo scopo di conoscere la relazione pianta-fitofago, identificare la specie di fitofago e stabilire se essa può essere ritenuta “indifferente” alle colture o no. Dall’allevamento dei campioni raccolti saranno ottenuti, oltre ai fitofagi, anche i predatori o i parassitoidi, che rappresentano il 2° livello trofico. Anche questi verranno identificati e ne verrà stabilita la loro posizione (generalisti o specialisti). Si avrà in tal modo un quadro delle interazioni. I risultati consentiranno di mettere in evidenza la fenologia delle specie (fitofagi e parassitoidi), le loro preferenze (specie di pianta o parti della pianta) e l’eventuale importanza che le specie botaniche possono assumere nell’incremento di fitofagi “indifferenti” o come serbatoio naturale di parassitoidi e predatori, specie che giocano un ruolo fondamentale nella lotta biologica ai fitofagi nocivi alle colture. Un altro aspetto che emergerà dalle conoscenze che via via saranno acquisite è una valutazione del grado di ricchezza specifica e della diversità di artropodi prodotta dalla presenza di flora spontanea all’interno o ai margini degli agroecosistemi. Si potrà infine stilare una lista delle specie botaniche “indifferenti” alle colture, ma importanti per le finalità sopra indicate.Le interazioni tritrofiche metteranno in luce i rapporti esistenti nelle comunità di artropodi allo stato naturale e potranno suggerire le modalità per incrementare la presenza di nemici naturali di fitofagi nocivi alle colture nelle stagioni in cui essi sono maggiormente necessari.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.