Didattica dello spagnolo/L2: il caso dei Connettori

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

ll'interno del processo di acquisizione di una lingua straniera, ricoprono un ruolo fondamentale i cosiddetti "Connettori”, unità linguistiche invariabili che appaiono con frequenza in qualsiasi atto comunicativo. Emittente e destinatario, che condividono uno stesso sistema, realizzano uno scambio comunicativo in cui appare un contenuto informativo che entrambi comprendono e interpretano. Ciò è possibile, oltre ad altri elementi linguistici e extralinguistici, grazie ai marcatori del discorso, elementi solo apparentemente marginali, che hanno la proprietà di regolare le inferenze presenti all’interno della comunicazione verbale. L’idea della ricerca nasce nell’ambito della mia esperienza didattica. Sebbene l’italiano e lo spagnolo condividano la stessa ascendenza latina e presentino affinità sia lessicali che morfo-sintattiche, sono numerosi gli aspetti in cui esse differiscono. Una delle difficoltà più frequenti riscontrate negli studenti universitari è, infatti, proprio l’uso dei connettori, sia nella produzione di testi scritti che orali. Lo scarso e, troppo spesso, inadeguato uso di questi elementi, si è riscontrato a diversi livelli del percorso di apprendimento, diventando in molti casi un ostacolo insuperabile per il raggiungimento di una competenza comunicativa reale, nei termini elaborati dal Consiglio d'Europa. Uno studente che non sia in grado di interpretare ed usare in modo appropriato i connettori non può infatti condividere i presupposti informativi che si stabiliscono tra i componenti dell’atto comunicativo. Il problema richiede particolare attenzione proprio per gli apprendenti italofoni, probabilmente a causa della falsa omogeneità dei due sistemi linguistici. Con la mia ricerca mi propongo di operare sia a livello teorico che pratico. In questo senso, ho intenzione di svolgere sia una ricerca di tipo bibliografico, peraltro già avviata, che un’elaborazione di materiali teorici e pratici da rendere utilizzabili nell’ambito della mia attività didattica (sia le grammatiche che i manuali destinati alla didattica dello spagnolo come lingua straniera dedicano poco spazio al problema dei connettori). A tal fine, saranno monitorizzati gruppi di studenti inquadrabili in vari livelli del Quadro comune di riferimento. In particolare, oltre al livello B2/C1 corrispondente a un III anno del Corso in Lingue e culture moderne, sarà posto sotto osservazione un gruppo di studenti principianti. Questa attività mi permetterà, dopo aver analizzato in modo sistematico le difficoltà del loro processo d’apprendimento, di adottare una metodologia più consona agli obiettivi della mia attività accademica.

Layman's description

Attraverso l'analisi di una serie di testi teorici (VD. Bibliografia di base) e di un corpus di testi di varia natura (giornalistici, letterari, colloquiali...), ci si propone di realizzare uno studio analitico dei marcatori del discorso sia scritto che orale, con lo scopo di ottimizzare l'acquisizione di una competenza linguistica negli apprendenti dei corsi universitari. I risultati della ricerca saranno raccolti in un volume dedicato a Questioni di didattica dello spagnolo ad italofoni. a ricerca si articolerà in quattro fasi: 1: Reperimento e analisi di testi teorici sulla funzione e l'uso dei connettori 2: Reperimento e analisi di testi reali (letterari, giornalistici, pubblicitari...) 3: Monitoraggio di gruppi di studenti universitari (livelli A1, B2 e C1/C2) 4: Elaborazione di testi teorici e di attività destinati alla didattica dei connettori del discorso ad italofoni
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/05 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.