Convenzione per Collaborazione metodologico scientifica del Dipartimento Storia e Progetto nell’Architettura dell’Università degli Studi di Palermo a supporto del Dipartimento Urbanistica dell’Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana riguardante l’iniziativa comunitaria: Obiettivo Cooperazione Territoriale - Programma MED - Programme cofinancé par le Fonds Européen de Développement Régional - sito web: http://www.programmemed.eu/fileadmin/PROG_MED/Projets_programmes_1_appel/MedLab.pdf

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

La Convenzione tra il Dipartimento Storia e Progetto nell'Architettura e il dipartimento Urbanistica dell'Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana, riuarda il segente progetto: MEDLAB - Living Lab Méditerranéen pour l'innovation territoriale - Axe 1 – Objectif 1: "Renforcement des capacités d’innovation – Diffusion des technologies innovantes et des savoir-faire".L'oggetto della Convenzione: attivitá di ricerca del Dipartimento Storia e Progetto nell’Architettura: STUDIO DELLE CONDIZIONI DI APPLICABILITÁ DEL MODELLO Territorial Living Lab per la PIANIFICAZIONE TERRITORIALE IN SICILIA e nelle regioni del partenariato internazionale MEDLAB.La Convenzione tra il Dipartimento all'Urbanistica dell'Assessorato al Territorio e Ambiente della Regione Siciliana (d’ora in poi ARTA) e il Dipartimento Storia e Progetto nell’Architettura di Palermo (d'ora in poi DISPA) è inserita nell’ambito della redazione del progetto di iniziativa comunitaria MED.Il comitato di selezione del programma MED ha approvato (4 et 5 febbraio 2009), 50 progetti al termine della selezione in due fasi articolate tra il 3 marzo ed il 31 ottobre 2008, asse 1. Riferimento della candidatura n. 1209063933, codice progetto: 1G-MED08-280Medlab, programma cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007-2013.Soggetti e ruoli della convenzioneViene costituito tra i sottoscrittori il Nucleo di Coordinamento territoriale MEDLAB composta dai dirigenti responsabili del Servizio urbanistica n. 1 (pianificazione territoriale) e n.9 (Progetti comunitari) del DRU-ARTA, insieme ai componenti dei gruppi di detto ufficio e dal Dipartimento Storia e Progetto nell’Architettura dell’Università di Palermo costituito dal responsabile arch. Ferdinando Trapani.Finalità generaliIl nucleo di coordinamento territoriale MEDLAB Sicilia, sulla base delle metodologie di analisi e implementazione del progetto MEDLAB fissate ed eventualmente modificate, durante il periodo di attività previsto dal progetto cofinanziato dalla CE, si occupa delle attività di collaborare alla stesura delle relazioni scientifiche, dei report degli incontri nella lingua italiana, della elaborazione in bozza degli elaborati di presentazione dei risultati delle attività, propone modelli organizzativi per la concertazione e per l’interazione degli operatori dello sviluppo locale al fine di proporre al partner regionale un modello di interazione istituzionale per raggiungere obiettivi di avanzamento istituzionale e l'innovazione delle pratiche partecipative nella pianificazione territoriale di ambito urbano e di area vasta.Modalità di attuazionePer l'espletamento delle funzioni operative riguardanti l’ottimizzazione e la messa in rete delle coalizioni territoriali istituzionali e socioeconomiche e la mobilitazione del capitale sociale riconoscibili e che aderiscono volontariamente all’iniziativa comunitaria MEDLAB, il nucleo si avvale delle conoscenze acquisite e delle strutture dell'ARTA nelle sedi rese disponibili sotto il coordinamento del responsabile del Servizio 1, e del Servizio 9 del DRU ARTA, utilizzando le conoscenze e le competenze in possesso dell’Amministrazione regionale. Obiettivi e risultati della convenzioneIl nucleo di coordinamento territoriale MEDLAB Sicilia, coordinerà l'informatizzazione dei dati incrociando i dati riferiti al caso pilota con quelli di livello regionale provenienti dagli studi commissionati dal Dipartimento Urbanistica della Regione Siciliana al fine di ottenere un inquadramento unitario tra aspetti socioeconomici e culturali in relazione agli aspetti più direttame
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/09 → …