Consumatore, prodotti biologici e sicurezza alimentare: analisi delle tendenze nella GDO in Italia e confronto regionale.

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Il programma interessa l’analisi tipologica e del comportamento del consumatore biologico italiano e le tendenze del consumo, in relazione alle diverse sensibilità in materia di sicurezza alimentare, e delle varie categorie di prodotti che rappresentano l’offerta, e che si propongono come competitori di quelli dell’agricoltura biologica sotto il profilo della sicurezza sanitaria e più in generale della qualità e garanzia.

Layman's description

L’Unità di Ricerca opererà attraverso due linee di ricerca: la prima riguarderà nello specifico l’analisi dell’Attitudine del consumatore italiano verso le problematiche della sicurezza alimentare”; le seconda riguarderà invece l’analisi regionale del dato complessivamente rilevato a livello nazionale e opportunamente disaggregato.Le attività dell’Unità di Ricerca saranno articolate in tre fasi: nella prima si contribuirà con le altre Unità alla predisposizione di un questionario, e in particolare per quanto riguarda i dati che si dovranno riferire al rapporto tra comportamento del consumatore e sicurezza alimentare dei prodotti. Per questi aspetti si dovrà selezionare un numero di domande sufficienti ad soddisfare il bisogno di conoscenza su alcuni importanti aspetti tra cui: l’evoluzione delle abitudini alimentari in relazione ai percepiti rischi per la salute; le preoccupazioni in relazione ai cibi consumati fuori casa; i modelli di acquisto dei prodotti alimentari; la consapevolezza dell’esistenza di organismi che si occupano di sicurezza alimentare a livello nazionale; le opinioni sull’etichettatura dei cibi; le fonti di informazione sulla sicurezza alimentare; le eventuali differenze percepite in termini di sicurezza alimentare tra prodotti di diversa categoria (convenzionali, tipici, DOP, DOC, ecc., biologici, dell’agricoltura integrata, a “residuo zero”). In questa fase si avvierà inoltre un esame della letteratura esistente in materia di sicurezza alimentare, e del quadro normativo in relazione agli ultimi orientamenti della PAC.La seconda fase sarà dedicata a testare il questionario per apportare le eventuali modifiche che saranno ritenute necessarie, per poi procedere alla somministrazione che sarà indirizzata a un telepanel costituito da 2000 famiglie rappresentativo dell’universo nazionale. Si procederà con l’implementazione dei dati e gli stessi si disaggregheranno su base regionale.Nella terza fase si procederà all’analisi ed elaborazione dei dati relativi alla tematica trattata dall’Unità, e all’analisi della situazione a livello regionale.Per l’elaborazione dei dati si impiegheranno tanto tecniche di statistica descrittiva, con l’obiettivo di costruire un quadro d’insieme dei rapporti tra i consumatori italiani e la sicurezza alimentare, quanto strumenti di statistica multivariata, al fine di individuare eventuali associazioni statistiche tra le attitudini dei consumatori verso la sicurezza alimentare, il loro comportamento d’acquisto e le loro caratteristiche. L’adozione di strumenti di analisi comuni tra le Unità del progetto garantirà la comparazione tra i dati che saranno elaborati a livello regionale.

Key findings

Biotecnologie, prodotti alimentari e agricoltura
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/04 → …