"Collaborare stanca": vissuti e motivazioni dei collaboratori di giustizia tra dimensioni individuali, dinamiche sociali, scenari normativi e politici

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Una volta ricostruito lo scenario di fondo, si tenterà di individuare quelle che Weber (1958) ha definito le “omologie strutturali”,
parallelismi tra strutture fondanti e casi singoli di vicende che hanno per protagonisti i collaboratori di giustizia, nella
consapevolezza che il concetto stesso di causalità applicato ai fenomeni sociali, possa tutt’al più far pervenire ad una “spiegazione
comprendente” del fenomeno, nella quale i tratti “tipici” e ricorrenti siano indisgiungibili dalla dimensione situazionale, soggettiva
e – quindi – irripetibile.
Partendo dalla ricostruzione di alcune significative storie di collaboratori, intendiamo rileggere le loro testimonianze all’interno
dello scenario macrosociale per individuare aree e nuclei di aggregazione di senso, dentro i quali i vissuti soggettivi si riflettono e
riflettono l’influenza e il peso dei fattori sociali.
Verificare, ad esempio, quali e quante possano essere differenze e tratti comuni tra le vicende personali e le “carriere sociali” di ex
uomini d’onore che hanno deciso di collaborare in epoche differenti. In tal senso – per dare una idea del come si intende procedere
– sono state individuate alcune fasi specifiche del fenomeno e al loro interno isolate alcune storie di collaboratori da analizzare,
seguendo il duplice binario sopra descritto. Così, ipotizzando di poter suddividere il fenomeno in quattro fasi principali – che
corrispondono a precisi periodi storici – all’interno di ciascuno di essi selezioneremo casi esemplari di storie, all’interno delle quali
sia possibile individuare la sfera delle motivazioni soggettive (quantomeno quelle manifeste) per ricostruire se e quali siano i legami
e le interdipendenze fra le storie di vita e gli scenari macrosociali.
Il nostro scopo è duplice; da una parte, offrire un contributo sia a livello conoscitivo sia in chiave descrittiva, di ricostruzione di
scenari normativi, politici e sociali; d’altro canto, ci si prefigge di offrire un contributo originale nell’analisi e nell’individuazione
di nessi e aree di senso che consentano di collegare la sfera dei vissuti con quella della socialità. Evidenti, in tal senso, sono le
ricadute pratico operative di un siffatto procedere.
StatoFinito
Data di inizio/fine effettiva11/30/0412/22/06

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.