Caratterizzazione morfologica e molecolare di cultivar di olivo autoctone dei principali distretti olivicoli siciliani

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

Il ricco germoplasma olivicolo siciliano richiede precisi metodi di discriminazione per la salvaguardia, identificazione e classificazione delle cultivar. L'utilizzo di caratteri morfologici e bio-agronomici abbinato a varie metodiche di analisi statistica multivariata ha evidenziato numerose variabili biometriche con soddisfacente potere discriminante che però, data la suscettibilità a influenze legate all'ambiente, è necessario convalidare ed integrare con risultati provenienti da analisi genetico-molecolari. Le tecniche di DNA fingerprinting sono in grado di fornire un buon sistema di discriminazione indipendente dalle condizioni ambientali, utile alla corretta identificazione varietale, a tutela della certificazione vivaistica, delle DOP e della tracciabilità degli oli. La tecnica SSR, caratterizzata da alta trasferibilità, elevato polimorfismo e co-dominanza, si è dimostrata in grado di fornire marcatori molto affidabili per la tipizzazione genetica dell'olivo, riuscendo a dimostrarne. D'altra parte l'integrazione di studi statistici di biometria con analisi biomolecolari ha mostrato non sempre risultati concordanti per cui si rendono necessari ulteriori approfondimenti. Appare dunque evidente la necessità di integrare le informazioni provenienti da entrambi gli approcci metodologici ed in tal senso si prospetta come particolarmente interessante la potenzialità offerta dalla ricchezza del patrimonio varietale olivicolo siciliano. La ricerca ha come obiettivi: 1) identificare per mezzo di marcatori SSR i profili di DNA di accessioni di olivo siciliane ed in particolare dell'areale palermitano riconducibile alla Conca d'Oro; 2) confrontare i suddetti marcatori tra loro e con le risultanze di metodiche classificatorie di tipo statistico applicate a caratteri biometrici; 3) porre le basi per la costituzione di un database genetico regionale, supportato da adeguato corredo di dati bioagronomici da adottare per l'identificazione di altre accessioni. Nella prima fase si procederà alla valutazione della variabilita' e del polimorfismo dei caratteri biometrici del germoplasma d'olivo esistente. Verranno integrati i database esistenti con l'acquisizione e la riorganizzazione di dati biometrici riguardanti essenzialmente foglie, drupe intere e noccioli. Verrà inoltre saggiato il potere discriminante di nuove variabili sia quanti che qualitative, ottenute anche con sistemi di analisi d'immagine. Le variabili in scala numerica, ordinale e nominale verranno implementate su una scheda elaiografica ad hoc. Sull'insieme dei dati verranno quindi applicate tecniche statistiche multivariate. Dalle accessioni in studio verranno prelevati campioni di foglie per le analisi SSR, dopo una fase di messa a punto di un protocollo standard. I prodotti ottenuti dalla PCR saranno prima verificati su gel di agarosio e poi analizzati al sequenziatore capillare automatico. Nella seconda fase si procederà all'integrazione delle attività preliminarmente svolte per la valutazione della variabilità dei caratteri biometrici e morfologici del germoplasma e si completerà mediante l'integrazione ed il confronto dei risultati con quelli relativi alle analisi di tipo molecolare.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/12 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.